I Negramaro svelano: "Abbiamo rifiutato feat con Drake"
Vai al contenuto

I Negramaro svelano: “Abbiamo rifiutato feat con Drake”

Negramaro

Spunta a galla una notizia che nessuno ha mai saputo: i Negramaro hanno rifiutato una collaborazione con Drake.

A confermarlo è stata la stessa rock band salentina in un’intervista a Say Waaad? su Radio Deejay. Nel 2010, era nell’aria una collaborazione con Drake, ma furono i Negramaro a rifiutare. Una notizia shock che lascia incredulo anche lo speaker della trasmissione radiofonica.

Negramaro

I Negramaro hanno detto di ‘no’ a Drake

Tredici anni di silenzio, poi la rivelazione shock: la band avrebbe potuto collaborare con l’artista internazionale, ma c’è stato qualcosa che non li ha incentivati ad accettare l’opportunità. I Negramaro erano carichi, super energici più che mai, e non volevano mescolare un sound diverso dal loro che in quel momento voleva essere quello prioritario.

A raccontarlo sono il tastierista Andrea Mariano, noto come Andro, e Giuliano Sangiorgi, che spiegano come in quel periodo la band era concentrata sulle proprie idee. Il grupo era totalmente “pazzo”, e intendeva restare coerente con i propri ideali.

Cosa è successo nel 2010?

Siamo a Toronto a registrare Casa 69, il nostro album la cui produzione artistica era stata affidata a David Bottrill, il produttore dei Muse, dei Placebo, di Peter Gabriel e moltissimi altri. Eravamo abbastanza rabbiosi in quel periodo, e c’era un pezzo in quell’album in cui cercavamo il feat giusto di un rapper, raccontano i Negramaro.

In quel periodo, la casa discografica gli propone di incidere il brano Dopo Di Me con un rapper di nome Drake. “Ci dicono che c’è questo rapper che sta per uscire con il disco, secondo noi farà molto successo”, spiegano, raccontando che dopo aver ascoltato “molte cose”, tuttavia non sono stati convinti e hanno rifiutato.

“Saremmo stati i primi italiani in assoluto a fare un feat con Drake”, continua la band. Poco tempo dopo, il 15 giugno 2010, l’album di debutto di Drake, Thank Me Later, ha venduto oltre 4 milioni di copie solo negli Stati Uniti.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2023 11:29

“A nessuno frega niente di loro”: Guè attacca i Maneskin