Chi è Morgan: dai problemi con la chitarra al successo

Perché i Green Day si chiamano così?

Alla scoperta di Marco Castoldi: dalle origini del nome d’arte (Morgan) al suo primo sintetizzatore passando per la sua vita privata.

Musicista e cantante che è stato in grado di dividere l’opinione pubblica tra chi lo vede un genio e chi lo considera un presuntuoso, Morgan ha scritto pagine importanti nella storia della musica rock italiana. Sicuramente eclettico e sopra le righe, l’artista ha conquistato il grande pubblico grazie alla sua partecipazione a programmi di spicco come X Factor e Amici di Maria De Filippi. Scopriamo di più su di lui!

Morgan: età e primi passi nel mondo della musica

Marco Castoldi, in arte Morgan, nasce a Milano il 23 dicembre del 1972. La passione per la musica lo porta ad abbracciare la chitarra a soli sei anni, ma essendo mancino incontra diverse difficoltà. Decide così di cambiare strumento e dedicarsi allo studio del pianoforte, mentre la sorella, Roberta Castoldi, diventerà una violoncellista di successo.

Lo studio del pianoforte è il compromesso che Morgan deve accettare per convincere i genitori a comprargli un sintetizzatore, strumento del quale il giovane è letteralmente affascinato.

A due anni mia mamma metteva su un disco per farmi stare buono: con la musica io smettevo di piangere. A sei anni la prima chitarra ma non ho imparato subito perché ero mancino. Ma la suono come un destro perché io avevo il mondo girato: giro la chitarra ed è fatta. Bisogna tener duro, studiare nonostante le delusioni, entrare dentro le cose. E’ molto faticoso ma i premi sono grandi: si diventa persone realizzate. La conoscenza armonica è importante: molti dei nostri musicisti sanno fare solo quattro accordi e magari pure banali“, ha raccontato Morgan ai microfoni de La Repubblica.

All’età di sedici anni Morgan vive una tragedia familiare quando il padre, di fronte ai due figli, si toglie la vita lanciandosi dalla finestra. “Tu non immagini che tuo padre si può uccidere: si è affacciato alla finestra, non l’ha mai fatto, ha salutato me e mia sorella e si è ucciso“, racconterà Morgan ai microfoni di Maurizio Costanzo nel corso del programma L’Intervista. In seguito alla terribile vicenda, il giovane Marco ha rivelato di essere nel tunnel della depressione e della droga e di essere riuscito a lasciarsi i problemi alle spalle in seguito a un lungo percorso psicologico.

Non concluderà gli esami al conservatorio e a sedici anni inizia la sua carriera da musicista facendo pianobar nei locali. Presto allarga i suoi orizzonti musicali iniziando a studiare da autodidatta il basso elettrico. Inizia a collaborare con Andrea Fumagalli, con il quale fonderà i Bluvertigo, il gruppo che porterà Morgan alla ribalta sul palcoscenico della musica nazionale e internazionale.

Morgan alias Marco Castoldi
Morgan alias Marco Castoldi

Il giudice Morgan tra Amici e X Factor: la carriera televisiva

Nel 2008 inizia l’avventura di Morgan a X Factor: il cantante si fa conoscere come un giudice eclettico e creativo, spesso severo ma bravo a interpretare i gusti del grande pubblico. Non è una caso che i vincitori della prima edizione saranno gli Aram Quartet con la canzone Chi (Who), scritta proprio da Morgan.

Sarà giudice della trasmissione per tre anni e per tre anni porterà al trionfo uno dei suoi cantanti, poi, dopo un periodo di pausa, tornerà nella trasmissione nel 2012 in occasione della quinta edizione.

Ai microfoni de La Repubblica Morgan ha parlato dei motivi che lo hanno poi portato a lasciare, in maniera non proprio pacifica, il suo posto all’interno del programma:

Hanno avuto paura della verità. Non sono una persona che indora le pillole e questo non piace. Però sono nel Guinness dei primati come il più grande vincitore di talent show al mondo: ne ho vinti cinque su sette e tra l’altro gli artisti con cui ho vinto io sono gli unici che sono rimasti al di là del talent: Marco Mengoni, Noemi, Antonio Maggio, i Cluster.”

Insomma, tra lui e il programma si è sempre instaurato un vero e proprio odi et amo. E non a caso un artista come lui, spesso acclamato dal panorama indipendente italiano, è stato spesso messo in discussione per la sua partecipazione a un programma del genere. Tuttavia Marco si è sempre difeso, specificando come la televisione e la sua arte siano due cose da tenere separate.

Dal 2016 il cantante fa il suo ingresso ad Amici. Morgan riveste il ruolo di giudice e poi, dal 2017, quello di direttore artistico. L’avventura di Morgan durerà solo poche puntate a causa di alcune incomprensioni con la produzione del programma e con alcuni concorrenti del talent.

Di seguito il video con le dichiarazioni di Morgan in relazione alla fine della sua collaborazione ad Amici:

La vita privata di Morgan: fidanzata e figli

Dal 2000 al 2007 il cantante ha conquistato le copertine dei giornali di gossip per la sua storia con Asia Argento: Morgan e la figlia del noto regista Dario Argento hanno avuto una figlia, Anna Lou. In seguito, l’attrice ha sposato Michele Civetta, al quale ha dato un secondo figlio, Nicola Giovanni.

Nel 2012 nasce Lara, la seconda figlia di Morgan, avuta dalla relazione con Jessica Mazzoli, concorrente della quinta edizione di X Factor conosciuta proprio durante il programma.

Al termine della relazione la donna ha accusato il cantante di non essere mai andato a trovare la figlia a due anni dalla separazione. La scia di polemiche è poi proseguita con la testimonianza di Asia Argento, la quale ha dichiarato di non aver mai ricevuto gli assegni di mantenimento che l’ex leader dei Bluvertigo avrebbe dovuto versare per la figlia.

Da diversi anni la fidanzata di Morgan è Alessandra Cataldo, sempre sfuggita alla luce dei riflettori, mentre tra i flirt illustri dell’artista ricordiamo quello con l’ex velina Maddalena Corvaglia.

Cinque curiosità su Morgan

Andiamo ora alla scoperta di cinque curiosità su Morgan:

• Il nome d’arte scelto da Morgan è un tributo al corsaro gallese Henry Morgan.

• Incredibile ma vero, il rockettaro Morgan è molto abile a lavorare all’uncinetto.

• Non solo cantante. Morgan ha intrapreso anche la carriera politica partecipando nel 2017 alle elezioni per il governatore della Sicilia.

• Nel 2017 Morgan ha stupito tutti mettendo all’asta i suoi cimeli più cari: dai manoscritti delle sue prime canzoni agli strumenti passando per i libri della sua biblioteca. Il motivo? Ritrovare il vero Marco.

• Nel 2018 l’artista è stato al centro di una polemica legata al Festival di Sanremo di Claudio Baglioni. Morgan, escluso dal Festival, ha duramente attaccato Baglioni, presentatore e direttore artistico della rassegna musicale, e Fabrizio Moro ed Ermal Meta:Fabrizio Moro! Cioè il Sanremo di Baglioni lo vince Fabrizio Moro, che poi sta con Ermal Merdal. Cioè Meta, come Metadone“, ha dichiarato il musicista scatenando la reazione del web, pronto a schierarsi dalla parte dei vincitori del Festival.

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 02-05-2018

Nicolò Olia