Chi è Richie Sambora, chitarrista dei Bon Jovi: vita privata e curiosità

Chi è Richie Sambora, storico chitarrista dei Bon Jovi

Richie Sambora: la carriera, la vita privata e le curiosità sul chitarrista storico dei Bon Jovi, autore insieme a Jon di quasi tutte le canzoni del gruppo.

Tra i chitarristi che maggiormente hanno segnato gli anni Ottanta una menzione d’onore la merita Richie Sambora. Grandissimo chitarrista, e forse compositore ancora più talentuoso, ha scritto alcune delle canzoni più importanti in ambito hard rock in quel decennio (ma anche durante gli anni successivi), influenzando tantissimi artisti a lui contemporanei.

Andiamo a scoprire insieme alcune curiosità sulla carriera e la vita privata di questo grande artista.

Chi è Richie Sambora

Richard Stephen Sambora è nato a Perth Amboy, in New Jersey, l’11 luglio 1959 sotto il segno del Cancro. Talento precoce, già da ragazzo inizia a suonare la fisarmonica, la tromba, il sax, il pianoforte, la batteria e, dall’età di 12 anni, la chitarra.

A portarlo verso lo strumento a sei corde più famoso del mondo è lo shock della morte di Jimi Hendrix, nel 1970. Dopo le prime esperienze musicali negli anni Settanta, con l’avvento degli Ottanta Sambora si unisce ai Message. Con questo gruppo raggiunge un discreto successo, ma la band si scioglie ben presto a causa di difficoltà economiche.

Richie Sambora
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/TheRealSambora

Fortunatamente durante una sua esibizione con i Message viene notato da un certo Jon Bon Jovi, che gli chiede di unirsi al suo gruppo. Nasce così una delle formazioni più importanti dell’hard rock anni Ottanta, il cosiddetto hair metal.

Con hit come Livin’ on a Prayer, ma anche con brani più romantici come Bed of Roses e Always, la band capitanata da Bon Jovi riuscirà a raggiungere il traguardo degli oltre 100 milioni di copie vendute. E il merito è anche della vena autoriale del grande Richie.

Dopo quasi trent’anni di carriera con la band, nel 2011 i Bon Jovi tramite un comunicato annunciano che Sambora non avrebbe preso parte al seguente tour a causa di un necessario ricovero per superare i problemi di alcolismo e stress.

Il chitarrista torna sul palco con il gruppo dopo qualche mese, ma improvvisamente nel 2013 decide di lasciare i compagni per motivi personali. Con Jon e gli altri è tornato a suonare solo nel 2018 a Cleveland, per festeggiare l’induzione della band nella Rock and Roll Hall of Fame.

Durante gli anni Sambora ha sempre tentato anche avventure soliste. Già nel 1991 ha pubblicato il suo primo album Stranger in This Town, cui ha fatto seguito Undiscovered Soul nel 1998 e Aftermath of the Lowdown nel 2012.

Cosa fa oggi Richie Sambora? Continua a lavorare a diversi progetti sia come turnista sia con la fidanzata Orianthi nel gruppo RSO, con cui ha pubblicato un EP nel 2017.

Di seguito il video di Ballad of Youth di Richie Sambora:

La vita privata di Richie Sambora: fidanzata e figlia

Negli anni Novanta Richie è stato sposato con l’attrice Heather Locklear. Dalla loro unione è nata sua figlia Ava Elizabeth il 4 ottobre 1997. Dopo 12 anni di matrimonio Richie e Heather si sono lasciati per incompatibilità non conciliabili.

Dal 2015 la nuova fidanzata di Richie Sambora è Orianthi Panagaris, chitarrista australiana con cui ha iniziato un nuovo progetto musicale. Tuttavia, al momento non si sa se i due siano ancora o meno una coppia. Nell’estate del 2018, infatti, Richie ha annunciato l’interruzione della loro relazione, senza fornire ulteriori dettagli.

Sai che…

-Richie Sambora è alto 1 metro e 84.

-Richie ha origini italiane da parte di padre e polacche da parte di madre.

-Figura in quasi tutte le classifiche riguardanti i migliori chitarristi della storia. Tanto per fare un esempio, la rivista Total Guitar lo ha posizionato al 28esimo posto sui migliori 100 chitarristi di sempre.

-Il suo stile ha sempre risentito del blues e del rock degli anni Sessanta, in particolare di chitarristi come Eric Clapton, Jeff Beck, Stevie Ray Vaughan e ovviamente Jimi Hendrix.

-Si è appassionato da giovane anche allo stile chitarristico spagnolo.

-Negli anni Ottanta effettuò un provino per entrare nei Kiss, senza avere troppa fortuna.

-Ha ottenuto nel 2004 una laurea ad honorem in Letteratura dalla Kean University del New Jersey.

-Si è sempre distinto per attività benefiche e attenzione al sociale.

-Nel corso della sua carriera ha utilizzato un vastissimo numero di chitarre, tanto da non essere riconoscibile per una sola chitarra, come capita invece con altri grandi guitar hero come Eddie van Halen o Brian May.

-I suoi soprannomi sono The King of Swin, Mr. Bluesman e Mr. Sambo.

-Ha ispirato il format dei concerti Mtv Unplugged.

-Su Instagram Richie Sambora ha un account da oltre 80mila follower.

Di seguito un’esibizione dal vivo di Richie Sambora e Orianthi con Dead or Alive e Livin’ on a Prayer dei Bon Jovi:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/TheRealSambora

ultimo aggiornamento: 10-07-2019