Alla scoperta dei The Kolors, da Amici al successo internazionale

I The Kolors ad Amici: la nascita del fenomeno musicale e mediatico che ha condizionato la seconda decade degli anni 2000.

Quando parliamo dei The Kolors parliamo certamente di una delle band più influenti degli ultimi anni. Prodotto del talent Amici di Maria De Filippi, il gruppo è cresciuto e si è forgiato davanti alle telecamere raccogliendo ogni critica come una buona occasione per cambiare rotta e assecondare il gusto del pubblico.

Alla grande intraprendenza propria dei ragazzi del sud, i tre del gruppo hanno dimostrato un’intelligenza e una duttilità fuori dalla norma e degna del successo e nel 2018 hanno deciso di accettare la grande sfida del Festival di Sanremo, sezione big. Ovviamente.

Le porte del successo: i The Kolors ad Amici

Prima di approfondire la nascita del Fenomeno The Kolors è bene precisare che il gruppo non nasce da un giorno all’altro e non arriva al successo solo grazie alla televisione. Stash, Alex Fiordispino e Daniele Mona hanno fatto sacrifici per la musica e hanno suonato per anni a Le Scimmie, noto locale di Milano. Qui hanno fatto esperienza, si sono fatti conoscere e anno iniziato a registrare i loro primi pezzi inediti, talvolta suonando davanti ad un pubblico veramente esiguo.

I The Kolors ad Amici ci arrivano, insomma, dopo aver faticato e parecchio, ed entrano nel mondo della televisione passando per la porta principale. Nessun favoritismo, sia chiaro, ma vengono segnalati alla redazione del programma da Francesco Sarcina, ex leader de Le Vibrazioni, rimasto colpito fin da subito da timbro vocale incredibile del frontman Stash.

Prendono parte alla quattordicesima edizione di Amici e la vincono a mani basse: sanno tenere il palco e si vede che sono abituati a farlo da anni, musicalmente sono quasi impeccabili e diventano presto un fenomeno musicale e mediatico. Pensate che durante la loro partecipazione al programma non hanno mai ricevuto neanche una critica da parte dei giudici.

Questo è uno di quei casi il destino e la fortuna si intrecciano con la caparbietà: i The Kolors infatti hanno ricevuto la chiamata da parte della redazione di Amici il giorno prima di partire per Londra. I tre avevano da poco deciso di trasferirsi in Inghilterra per continuare a fare musica e provare a sfondare. Insomma, se quella chiamata fosse stata fatta qualche ora dopo probabilmente oggi non esisterebbero il gruppo che conosciamo.

Questo il video della canzone Il Mondo cantata durante la trasmissione:

The Kolors, gli album della consacrazione

Dopo aver conquistato il pubblico nazionale, per i The Kolors arrivano gli anni della consacrazione. Il gruppo vanta uno zoccolo di fan invidiabile per numero e calore e trova nuove energie da investire nel progetto.

Nel maggio del 2015 viene pubblicato Out, il secondo lavoro in studio della band. Il disco precedente, I want, era stato pubblicato esattamente un anno prima, il 19 maggio del 2014, passando quasi inosservato e raggiungendo la cinquantasettesima posizione nelle classifiche italiane. Un mezzo flop, per dirla breve.

Out invece è uno dei punti più alti della carriera della band: pubblicato nel corso della partecipazione ad Amici, il disco raggiunge la vetta in Italia, supera con discreto successo i confini nazionali ed è certificato disco di platino. Da segnalare nell’album la partecipazione di Elisa.

In linea con la scaramanzia campana, il 19 maggio del 2017 esce il terzo disco del gruppo, You. Questa volta la prova per Stash e compagni è ardua: i The Kolors hanno ormai un nome e delle aspettative sulle spalle da soddisfare. Nonostante il successo mantengono una genuina naturalezza nei pezzi e nella musica e il pubblico li premia. il disco si ferma al quarto posto in Italia, niente male per essere solo la terza fatica in sala prove della band.

Alla scoperta dei The Kolors: i membri del gruppo

Daniele Mona, lo scugnizzo che oggi vediamo alle prese con il sintetizzatore, nasce in realtà come batterista, in realtà anche di talento. La sua evoluzione musicale lo porta poi a scoprire il fascino dell’elettronica e a suonare le hits dei Beatles, ma in un modo decisamente particolare, non con la chitarra, come fanno il molti, bensì con il sintetizzatore.

Batterista e latin lover del gruppo è Alex Fiordispino. Diciamoci la verità, il batterista ha sempre il suo fascino agli occhi delle fan, e lui dalle prime esibizioni sul palco di Amici ha fatto una vera e propria strage di cuori. Insomma, è uno che con l’aria da cattivo ragazzo e i tanti tatuaggi riesce a dare del filo da torcere al cugino Stash.

Antonio Stash Fiordispino è front-man, cantante dei The Kolors, chitarrista, pianista e all’occasione anche bassista. Un factotum che ha messo a frutto ogni insegnamento e si è speso in ogni momento per coronare il suo sogno. Fare il musicista.

Eccolo in una foto che lo ritrae durante un live:

Stash: la fidanzata e la vita privata

Classe 1989, Antonio nasce a Caserta e cresce a Cardito, in provincia di Napoli, in una famiglia dove la musica era… di casa. Stash infatti è figlio di del titolare di uno studio di registrazione napoletano, ha visto passare di fronte a sé artisti di primissimo livello della scena musicale napoletana e nazionale e ha presto iniziato a sognare di diventare un musicista.

Ancora adolescente si trasferisce a Grosseto, poi torna a Napoli per proseguire gli studi e infine si trasferisce a Milano per provare a sfondare nel mondo della musica

In pratica ha fatto di tutto per coltivare la sua passione per la musica: ha girato l’Italia, è stato a Londra e… ha venduto mozzarelle per guadagnarsi da vivere. A raccontare questa parentesi della propria vita è stato proprio lo stesso Antonio: “Non so se sia legale dirlo, ma per ripagarci la strumentazione vendevamo le mozzarelle alle poste“.

Della vita privata del cantante si sa davvero poco: reduce da una storia di dieci anni con la giornalista di moda Carmen Fiorentino, nell’estate del 2017 è venuta alle luci della ribalta la storia con Ginevra Lambruschi. La fidanzata di Stash era già conosciuta dai giornali di gossip per la sue precedente relazione con Stefano Bettarini.

Lo sapevi che…

Andiamo ora a scoprire alcune curiosità su una delle band più influenti del panorama musicale italiano:

• Stash è un grande fan dei Queen e in particolar modo di Freddy Mercury, una delle voci leggendarie della storia della musica. Il cantante dei The Kolors, come molti dei fedelissimi di Freddy e compagni, è amante del concerto tenuto dai Queen a Wembley e il suo sogno nel cassetto è quello di esibirsi proprio in quello stesso stadio.

• Non prendeteli… per la gola! I The Kolors hanno ammesso di essere particolarmente golosi soprattutto di caramelle. Le loro preferite? Haribo e Fruit Joy.

• Stash, il nome d’arte del cantante, è stato scelto dallo stesso Antonio insieme con suo padre. L’ispirazione sarebbe venuta ascoltando i Pink Floyd, gruppo di cui la famiglia Fiordispino è grande appassionata. Durante un viaggio a Londra il front-man dei The Kolors ha poi scoperto che Stash è anche il nome di una diffusissima droga.

• Nel 2016 Stash si è reso protagonista di un fatto davvero poco encomiabile: presente con i The Kolors agli MTV Awards, il cantante ha sputato contro una delle telecamere e poi ha dato il via a una mini rissa con il presentatore della serata Francesco Mandelli. E come ciliegina sulla torta, il buon Antonio si è rifiutato di ritirare il premio History Haward lasciando il conduttore da solo sul palco in evidente – e comprensibile – imbarazzo.

• Nel corso di un’intervista Stash ha raccontato il gesto più folle nei suoi confronti da parte di una fan: mentre si trovava ad Assisi una donna gli si è avvicinato e gli dato uno schiaffo in faccia, senza motivo. Resta da capire, a conti fatti, se fosse davvero una fan…

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/thekolorsofficial/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 25-01-2018