Dal bullismo all’amore per i tatuaggi… e per Fantozzi: tutto su J-ax!

Scopriamo di più sulla vita privata di J-ax, uno dei più famosi e apprezzati artisti della scena musicale italiana.

Se avete vissuto per davvero gli anni Novanta e i primi Duemila, probabilmente conoscete a memoria le canzoni degli Articolo 31, se invece siete più giovani, di sicuro avrete cantato uno dei tormentoni del duo J-ax Fedez. Insomma, in un modo o nell’altro, non potete non conoscere J-ax, rapper italiano che ha saputo portare alla ribalta l’hip hop italiano, per poi approcciare tantissimi generi diversi, dal reggae al pop, sino a sonorità punk rock.

Scopriamo di più sul giudice di The Voice Of Italy 2018 e ospite del grande concerto in onore di Pino Daniele, Pino è: ecco a voi la vita privata e le curiosità su J-ax!

J-ax: età, vero nome ed esordi

Dobbiamo necessariamente cominciare da due domande. Via con la prima: come si chiama J-ax? Perché certo, non ci vuole un genio a capire che il suo sia un nome d’arte! Beh, il suo vero nome è Alessandro Aleotti, e secondo numerose fonti il suo pseudonimo lo riprenderebbe (ax è l’abbreviazione di Alessandro), mentre per quanto riguarda la J, si dice che gli sia stata attribuita per una somiglianza con il Joker!

Ora che sappiamo come si chiama, passiamo alla seconda domanda: quanti anni ha J-ax? Il cantante è nato a Milano il 5 agosto del 1972, figlio di un tipografo e di una cassiera. La sua adolescenza è segnata dalla passione per la musica, i fumetti e il computer, a differenza dei tanti coetanei, che preferivano il calcio e la discoteca.

J-Ax
Fonte Foto: https://www.instagram.com/j.axofficial/

E come tutti gli outsiders, Alessandro trova rifugio nella musica. Proprio verso l’inizio degli anni novanta nascono gli Articolo 31, il primo gruppo di J-ax, destinato a segnare una intera generazione. Parliamo infatti di una delle prime band hip hop della scena italiana a raggiungere un successo esorbitante. E grazie ai loro testi generazionali e alle sue sonorità che uniscono chitarre e sessioni ritmiche suonate a rap e hip hop, gli Articolo 31 diventeranno un vero e proprio fenomeno di massa.

Dopo l’esperienza con gli Articolo, J Ax continuerà la sua carriera da solista pubblicando il suo primo album nel 2006, Di sana pianta. Seguiranno altri quattro lavori in studio fino a che, nel 2017, non pubblicherà il grandissimo successo Comunisti col Rolex, disco realizzato con il collega e amico Fedez. I due hanno anche dato vita alla loro etichetta discografica, Newtopia.

La vita privata di J-ax: moglie e figli

J-ax è sposato dal 2007 con Elaina Coker, una ex modella americana originaria della Florida, che era arrivata in Italia con il grande sogno di sfondare nell’ambito della moda. La coppia trascorre la propria vita in maniera piuttosto riservata, senza postare foto sui social o rilasciando troppe interviste personali. J-ax ha anche raccontato come fra di loro sia stato amore a prima vista, un vero e proprio colpo di fulmine, di quelli che si vedono nei film romantici.

A marzo del 2017 è arrivato anche primo figlio di J-ax e Elaina, Nicolas. E da quando è diventato papà, pare che il rapper milanese abbia anche messo via alcune brutte abitudini, come ad esempio il vizio di fumare. Per di più, la coppia ha deciso di non buttare sotto i riflettori il loro figlioletto, e anzi, di lasciarlo crescere lontano dai media e dai giornali di gossip, almeno finché non sarà grande abbastanza da poter decidere per se stesso. Sicuramente, al giorno d’oggi, una scelta più unica che rara!

J-ax: le curiosità sul rapper milanese

• La biografia di J-ax non è solo segnata da grandi successi e soddisfazioni in campo artistico. Il cantante, infatti, è stato vittima di bullismo durante i tempi del liceo. Alessandro è tornato spesso sul tema, spiegando come non avesse mai i vestiti “giusti”, non avessi i “giusti” gusti musicali e non parlasse in modo “giusto”; e proprio per questa sua diversità, veniva preso di mira da alcuni ragazzi della scuola.

J-ax ha spiegato però come quella fase della sua vita sia stata anche la benzina creativa per farlo arrivare dove è oggi. La canzone Devi morire, che affronta proprio il tema, ne è l’esempio. Ascoltiamoci insieme il brano:

• Tuttavia, la difficile esperienza della scuola non gli impedirà di terminare gli studi. Alessandro è infatti diplomato come tecnico informatico.

• Un tempo era un ragazzo molto chiuso, a tal punto da arrivare a vivere più di un anno in silenzio totale, cosa che lo portò a dover frequentare un terapista. Quello che vediamo oggi, invece, è un J-ax sfrontato, vivace e sempre sopra le righe. Un cambiamento decisamente radicale!

• Oltre alla musica, quali sono le più grandi passioni di J-ax? I tatuaggi, senza dubbio! Basti pensare che fra i tanti, il cantante ne ha anche uno che gli copre… tutta la testa! Inoltre è appassionato di Haley Davidson, di fumetti e cinema.

• Proprio parlando di settima arte, fra i suoi attori preferiti figurava Paolo Villaggio. Proprio in un post su Facebook l’artista lo ha ricordato così:

«Paolo Villaggio è stato il più intelligente e divertente comico della storia italiana. Questo lo dico quasi con rammarico, Fantozzi avrebbe meritato successo anche all’estero. Spesso noi italiani siamo così provinciali da venerare lo straniero dimenticandoci di valorizzare i talenti nostrani. Villaggio era un genio».

• Non tutti lo sanno, ma J-ax e Grido, l’ex componente dei Gemelli Diversi, sono fratelli!

• Alessandro ama i gatti, e in particolare era molto legato a Little, un gatto con cui ha trascorso più di 15 anni della sua vita. J-ax lo ha ricordato come un animale speciale, che gli ha cambiato la vita, standogli a fianco nei momenti più bui e difficili. Insomma, un gatto davvero speciale.

Fonte Foto: https://www.instagram.com/j.axofficial/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 07-06-2018

Lorenzo Martinotti