Tanti auguri a Carlos Santana, il padre del rock latino

Alla scoperta di Carlos Santana, dalla difficoltà dell’infanzia fino alla consacrazione a Woodstock passando per la vita privata del chitarrista.

Nato il 20 luglio del 1947, Carlos Santana è uno dei chitarristi presenti nell’Olimpo della Musica. Carlos suona come nessun altro: il suo stile è unico e quasi impossibile da imitare perché le canzoni di Carlos Santana sono lo specchio della sua anima, il risultato delle tante sofferenze che hanno contraddistinto la sua infanzia e di quella sensibilità che ha sviluppato in uno sperduto paese del Messico, lì dove tutto è nato.

I difficili inizi di Carlos Santana: dal violino alla chitarra passando per le violenze e il bullismo

Viene difficile immaginare Carlos Santana, uno dei migliori chitarristi nella storia della musica, con un violino in mano; eppure proprio da questo strumento è nata la leggenda Carlos, da un violino che ha imparato a suonare intorno ai cinque anni.

La passione per la musica gli viene trasmessa da suo padre, che per lavoro chiedeva l’elemosina suonando nei luoghi pubblici. La sera, invece delle solite nenie, per farlo addormentare il papà di Carlos metteva mano allo strumento e suonava per lui. Solo per lui.

Dicevamo del violino. Proprio il fatto di essere nato violinista lo aiuterà a trovare un suo stile unico alla chitarra. I fraseggi melodici e lo note lunghe, il vibrato e il romanticismo vengono proprio dall’esperienza fatta con le quattro corde e l’archetto.

Saranno la moda degli anni e la passione per il neonato rock a spingerlo a prendere in mano la chitarra, decisamente più adatta al pubblico popolare, quello per il quale Carlos Santana vuole esibirsi, quello al quale vuole regalare emozioni.

Cresciuto con l’esempio del padre davanti agli occhi, non cerca neanche un lavoro. Lui vive per suonare e lo fa in cambio di poche monete (nel migliore dei casi) nei locali di Tijuana, Messico.

Carlos Santana
Fonte foto: https://www.facebook.com/carlossantana/

Suona per dare sollievo a un paese che vive di fatto nella povertà, suona per dare sollievo a sé stesso, per lasciarsi alle spalle le violenze sessuali subito sin dall’età di otto anni da parte di un signore che lo accompagnava in macchina da Tijuana a Los Angeles.

E ancora, suona per trovare un riscatto dopo gli anni delle superiori, quando subiva atti di bullismo dagli altri ragazzi. Tutta questa sofferenza c’è e si sente nei brani di Carlos Santana, ma questo dolore è riuscito a trasformarlo in poesia musicale.

La svolta arriva con il suo trasferimento a San Francisco negli anni Sessanta. Qui conosce il mondo, quello vero, non quello di un piccolo paesino del Messico. Oltre alla Vita conosce anche nuovi generi musicali. Il suo talento non passa inosservato, la Santana Blues Band inizia a suonare in locali sempre più grandi, poi a un certo punto si rendono conto di aver venduto migliaia di copie del loro primo album, Santana.

La consacrazione definitiva arriva nel 1969, con la partecipazione al Festival di Woodstock. Carlos Santana manda letteralmente in delirio il pubblico facendo conoscere al mondo il rock latino. Lo stesso artista si sarebbe presto reso conto che la sua vita sarebbe cambiata per sempre.

La vita privata di Carlos Santana

Della vita privata di Carlos Santana si sa davvero poco. Il chitarrista è agli antipodi con le altre star della musica. Non twitta, non condivide post su Facebook né foto su Instagram. Vive praticamente in incognito, viaggia senza farsi riconoscere, si registra negli alberghi dove alloggia fornendo un nome falso, quello di McKinley Morganfield, il vero nome di Muddy Waters.

[amazon_link asins=’B01BLAOY86,B00M0CVY7O,B00K0KW3DC’ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’991b3299-89c1-11e8-ad30-f7b98754d399′]

Per trentaquattro anni Carlo Santana è stato sposato con Deborah Santana, con la quale ha avuto tre figli. Il chitarrista ha sempre definito la moglie come un pilastro fondamentale della propria vita. Proprio a lei Santana deve il fatto di aver sperperato tutti i guadagni. Sembra che alla base della separazione ci sia un tradimento da parte di lui, ma questo, come tante altri aspetti della vitta di Carlos, sembra destinato a rimanere un mistero…

Di seguito il video di Corazon Espinado di Carlos Santana:

Fonte foto: https://www.facebook.com/carlossantana/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 19-07-2018