James Senese: la carriera, la vita privata e le curiosità sul sassofonista leader dei Napoli Centrale, spesso al fianco anche di Pino Daniele.

James Senese è uno degli artisti più importanti della storia della musica italiana. Sangue misto tra Napoli e Stati Uniti, nelle sue vene scorre il meglio della musica occidentale. E il risultato di questo talento innato è stato un portato rivoluzionario nella scena napoletana, da sempre una delle più vibranti d’Italia.

Andiamo a scoprire le curiosità sul questo straordinario artista e uomo, senza mezze misure né peli sulla lingua.

Chi è James Senese

Gaetano Senese è nato a Napoli il 6 gennaio 1945 sotto il segno del Capricorno. Venuto al mondo nel quartiere Miano, è figlio di un soldato statunitense afroamericano, James Smith, e di una donna napoletana, Anna Senese.

James Senese
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/jamessenesenapolicentrale

La doppia origine si fonde e trova una straordinaria comunione nella passione per la musica, che Senese sviluppa fin da giovane. Inizia presto la sua carriera come sassofonista, e nel 1961 dà vita a Terzigno al complesso Gigi e i suoi Aster, insieme tra gli altri a Mario Musella.

Più tardi è parte de I 4 Con, fondato con Vito Russo e con l’onnipresente Mario. Con questa formazione incide alcuni 45 giri, senza grande successo. Ma il feeling e l’amicizia tra James e Mario Musella prosegue e dà vita agli Showmen, poi diventati Showmen 2, formazioni che danno grande vigore al cosiddetto neapolitan power, il movimento di rinnovamento della musica napoletana tra la fine degli anni Sessanta e i primi anni Ottanta.

Di seguito la loro Mi sei entrata nel cuore:

Il virtuosismo del sassofonista partenopeamericano è ben visibile già in queste prime esperienze, ma è con un altro gruppo che Senese dà del suo meglio. Nel pieno degli anni Settanta fonda infatti con l’amico Franco Del Prete i Napoli Centrale.

Tra progressive rock e jazz, fusion e musica mediterranea, la band debutta con un album eponimo straordinario, cui fanno seguito Mattanza e Qualcosa ca nu ‘mmore, tra le prove jazz rock più importanti d’Italia. Questa la loro Campagna:

Tra la fine degli anni Settanta e i primi anni Ottanta suona nei primi album dell’amico Pino Daniele, che aveva debuttato nel mondo della musica proprio al basso dei Napoli Centrale. Dagli anni Ottanta decide d’intraprendere la carriera solista, con album che non hanno però mai eguagliato il successo delle sue precedenti avventure.

Cosa fa oggi James Senese? Negli ultimi anni si è riunito con i Napoli Centrale, con cui ha pubblicato un nuovo album e ha continuato a suonare in giro per il mondo.

Sai che…

-Ha curato le critiche del film No grazie, il caffè mi rende nervoso del 1982 di Lodovico Gasparini, con protagonisti Lello Arena e Massimo Troisi.

-James ha fatto parte del supergruppo di Pino Daniele, insieme a Tullio De Piscopo, Tony Esposito, Joe Amoruso e Rino Zurzolo. Praticamente il meglio del neapolitan power.

-Sulla vita privata di James non conosciamo molti dettagli.

-Su Instagram James Senese ha un account da oltre 4mila follower.

Di seguito ‘O sanghe, una delle canzoni di James Senese più famose tra quelle più recenti:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/jamessenesenapolicentrale

TAG:
curiosità James Senese

ultimo aggiornamento: 05-01-2020


Chi è Marilyn Manson, l’icona dell’industrial metal

Paolo Conte, l’avvocato diventato cantautore