Vasco Rossi parla della malattia e di Donald Trump: le sue dichiarazioni

Vasco Rossi: “Dopo la malattia ho lavorato molto per tornare sul palco”

Vasco Rossi ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera, parlando della malattia che lo ha colpito nel 2011: ecco le sue dichiarazioni.

Eh… già di Vasco Rossi è stata nominata canzone italiana più bella del decennio dai lettori del Corriere della Sera. Questo il risultato di un sondaggio creato dallo stesso quotidiano, che ha intervistato il Blasco il 25 novembre, nel giorno dell’arrivo nei cinema del film-documentario sul suo ultimo tour.

Ecco le dichiarazioni del rocker di Zocca sulla malattia che lo ha colpito nel 2011 e su alcune questioni di politica estera.

Vasco Rossi, la malattia e il recupero

Era il 2011 quando il Blasco fu costretto a interrompere la promozione dell’album Vivere o niente a causa di un’infezione. Un male che ha saputo combattere e sconfiggere, ma solo in maniera graduale.

Nell’intervista, Rossi è tornato proprio su quei duri momenti: “Se guardo indietro vedo l’incontro traumatico col Reale della sofferenza e il lento e duro lavoro su me stesso per tornare sul palco. Il cambio di prospettiva dello sguardo su tutto quello che mi sono ritrovato introno. Adesso le consapevolezze, che non consolano, sono decisamente aumentate“.

Vasco Rossi
Vasco Rossi

Vasco Rossi ‘boccia’ Trump

Nel corso dell’intervista, parlando della società contemporanea, Vasco si è lasciato andare a un commento anche su uno degli snodi principalid i questo decennio: la vittoria di Donald Trump alle presidenziali del 2016.

Direi che da Obama a Trump è stata una bella caduta di… tutto: stile, tono e sostanza“, ha sentenziato il Blasco, preoccupato dall’esplosione di ignoranza ed egoismo che ha coinvolto anche l’America.

Tra tutti i problemi di questa società, però, il meno grave per Vasco è l’esplosione dei social network, per altri causa di grandi mali: “Almeno ci fanno divertire, incontrare e passare il tempo“.

Infine, l’artista ha parlanto anche delle situazioni che riguardano più da vicino l’Italia: “Mi dispiace che il nostro meraviglioso paese sia così preda di rabbie e paure fagocitate da irresponsabili politici in cerca di consenso e potere“. Ricordiamo che Vasco è atteso nel 2020 da un tour nei festival italiani.

Di seguito il video di Se ti potessi dire del rocker di Zocca:

ultimo aggiornamento: 25-11-2019