Vasco Rossi contro i negazionisti del Covid-19: lo sfogo del rocker di Zocca contro chi nega il Coronavirus anche in questi giorni di crescita dei contagi.

Il Coronavirus esiste, purtroppo, alla faccia di chi crede a dietrologie e falsi miti. Parola di Vasco Rossi, che ha voluto dedicare un pensiero a chi in questi giorni di crescita dei contagi sta cercando di negare il pericolo, abbassando la soglia di guardia. In una storia su Instagram l’artista ha parlato di “allena… menti in bici e considerazioni“. Tra le campagne modenesi, il Blasco ha approfittato di un momento in cui si tiene in forma per esprimere il proprio pensiero sulla più stretta attualità. Ecco le sue parole inequivocabili!

Vasco Rossi contro i negazionisti del Covid

Ma fottetevi da soli, fottetevi a voi, negazionisti, terrapiattisti del ca…o“, ha scritto il rocker di Zocca su Instagram. Un pensiero rivolto a tutti coloro che ancora non credono al pericolo derivante dall’emergenza sanitaria e preferiscono vivere un’estate normale, senza considerare il rischio di un nuovo lockdown nei prossimi mesi.

Questo il post del rocker:

Vasco Rossi e il Coronavirus

Il Blasco, che nei primi giorni della pandemia è riuscito a tornare in Italia dall’America con una serie di viaggi rocamboleschi, ha quindi lanciato una frecciatina contro chi nega il Coronavirus, paragonandoli ai terrapiattisti, ovvero coloro rifiutano ciò che arriva da scienza, istituzioni e ricercatori.

Vasco Rossi
Vasco Rossi

Dopo un giro in bicicletta, l’artista si è quindi dedicato ai suoi fan, che lo hanno seguito fin tra il verde dei campi modenesi, attendendo con ansia un incontro con lui. Ma, sottolinea il rocker, tutti muniti di mascherina. Alla faccia dei negazionisti e terrapiattisti cui ha mandato un eloquente dito medio.

TAG:
coronavirus Vasco Rossi

ultimo aggiornamento: 23-08-2020


Andrea Bocelli, l’appello disperato: “Il nostro cane si è perso, aiutateci a ritrovarlo”

J-Ax su Fedez: “Insieme abbiamo fatto grande musica”