R. Kelly è stato arrestato con l’accusa di abusi sessuali

R. Kelly è stato arrestato: per lui l’accusa è di abusi sessuali su quattro donne, di cui tre minori.

R. Kelly si è consegnato spontaneamente alla polizia ed è stato arrestato! Il cantante di Chicago è accusato di aver abusato sessualmente di quattro donne, di cui tre minorenni all’epoca dei fatti.

L’artista dovrà rispondere di ben dieci capi d’imputazione per abusi e molestie sessuali, ma i suoi legali continuano a sostenere a gran voce la sua innocenza. Il processo inizierà l’8 marzo 2019. Intanto, dopo aver trascorso alcuni giorni in prigione, R. Kelly è uscito il 25 febbraio pagando una cauzione di 100mila dollari.

R. Kelly è stato arrestato

Delle presunte violenze sessuali di R. Kelly si era tornati a parlare con insistenza negli scorsi mesi dopo la messa in onda di un documentario, Surviving R. Kelly, in cui diverse donne testimoniavano le sue molestie nel corso degli anni.

Per l’artista di I Believe I Can Fly non si tratta dei primi problemi con la legge nella sua vita. Già nel 2002 era stato accusato di possesso di materiale pedopornografico, venendo però assolto sei anni dopo.

R KELLY
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Rkelly/

R. Kelly e Lady Gaga

Nei giorni della bufera che era tornata a coinvolgere il rapper anche Lady Gaga aveva voluto far sentire la propria voce, rinnegando la sua collaborazione artistica nel pezzo Do What U Want, affermando che l’avrebbe cancellata da ogni piattaforma di streaming (cosa avvenuta) e che non lavorerà mai più con lui.

Durissime le parole di miss Germanotta nell’occasione: “Come vittima io stessa di aggressione sessuale, ho realizzato sia la canzone sia il video in un periodo buio della mia vita. La mia intenzione era quella di creare qualcosa di estremamente insolente e provocatorio“.

Una provocazione che andò a buon fine, ma di cui Lady Gaga si è pentita: “Chiedo scusa, tanto per il mio scarso giudizio di quando ero giovane quanto per non aver parlato prima“.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Rkelly/

ultimo aggiornamento: 26-02-2019