Ornella Vanoni sul nipote: "Come se prendessi uno Xanax"
Vai al contenuto

Ornella Vanoni sul nipote: “Come se prendessi uno Xanax”

Ornella Vanoni

Ornella Vanoni svela alcuni affettuosi dettagli del suo rapporto con il nipote, ma non manca la stoccata alla Rai.

Alla veneranda età di 89 anni, Ornella Vanoni continua a realizzare nuovi progetti. L’ultimo, è il singolo “Calma Rivoluzionaria” presente nel nuovo disco live “Calma rivoluzionaria live 2023”, in cui ha collaborato insieme a Samuele Bersani. Pur sembrando instancabile, l’artista italiana si dice comunque “stancabilissima”.

Ornella Vanoni

L’ultimo album in collaborazione con Bersani

Ispirata dal sound di Calma, brano originale di Marisa Monte, Ornella Vanoni ha deciso di regalarne una versione completamente nuova e contemporanea. Disponibile da venerdì 17 novembre in BMG, “Calma Rivoluzionaria”, in duetto con Samuele Bersani, segue le sonorità brasiliane del brano originale.

A desiderare questo duetto è stata proprio la Vanoni, che considera Samuele Bersani “l’ultimo dei cantautori, finito Samuele vediamo cosa resta”, come dichiara al Corriere della Sera.

Ornella Vanoni: “Mio nipote, come uno Xanax”

L’1 dicembre uscirà il nuovo disco live “Calma rivoluzionaria live 2023”, e sempre nella stessa data Ornella Vanoni si esibirà in concerto a Milano. Il 5 dicembre, poi, sarà a Roma. Una donna instancabile nonostante la sua età, ma l’artista si giustifica: “Non so fare l’uncinetto e non so giocare a carte”.

Tuttavia, sebbene appaia alquanto piena di forza, ammette di essere “stancabilissima”. Per fortuna però ha suo nipote Matteo: “Certe volte mi dico ‘adesso muoio di stanchezza, prima del giorno stabilito'”, poi però sente la voce di suo nipote. “Quando mi chiama è come se avessi preso uno Xanax, calma tutto. Ha 27 anni, è grande e grosso, e quando mi abbraccia è la cosa più bella del mondo“, ammette l’artista.

Il commento pungente sulla Rai

Ospite a Che Tempo che fa di Fabio Fazio, Ornella Vanoni svela la sua affettuosa connessione con la Rai, un capitolo speciale che va oltre le sue performance indimenticabili.

“La Rai è stata una parte fondamentale della mia carriera. Ho avuto la fortuna di collaborare con loro in molte occasioni, e questo ha contribuito a definire la mia lunga e appagante carriera musicale”, dichiara l’artista.

Per la Vanoni “la televisione ha il potere di raggiungere molte persone e di creare un legame speciale con gli spettatori. È una piattaforma che può portare la musica e l’arte direttamente nelle case delle persone”. Tuttavia, nello studio di Fazio, si lascia sfuggire un commento abbastanza pungente: “C’è un’atmosfera rilassata che mi piace. È un grande successo e la Rai, a furia di gente che va via o che manda via, c’ha poco da proporre“.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2023 12:54

Emma Marrone apre il cuore sul rapporto con Maria De Filippi: “La verità dopo anni”