Orietta Berti è stata ricoverata e dimessa il 7 aprile dall’ospedale Santa Maria Nuova per una sospetta ischemia: ecco come sta adesso.

Sono stati giorni difficili quelli di Pasqua per Orietta Berti. L’usignolo di Cavriago, che ha fatto cantare l’Italia a Sanremo 2021 ma ha anche gasato il pubblico con la sua esibizione in playback a Name That Tune sulle note di Zitti e buoni, è stata ricoverata per qualche giorno al Santa Maria Nuova di Reggio Emilia per una sospetta ischemia cerebrale. Fortunatamente la 77enne cantante ora sta bene, ed è già stata dimessa lo scorso mercoledì.

Paura per Orietta Berti, ricoverata per sospetta ischemia

Per quattro giorni la cantante è stata ricoverata nel reparto Neurologia dell’ospedale per sottoporsi a controlli ed accertamenti, come riportato da ReggioOnline. Tutto è cominciato quando la stessa Orietta si è recata in ospedale in seguito a un persistente dolore al braccio e a una certa difficoltà di movimento.

Orietta Berti
Orietta Berti

Come sta Orietta Berti? Fortunatamente bene. Mercoledì 7 è stata dimessa e fortunatamente si è potuta godere la puntata registrata di Name That Tune, pubblicando anche un videomessaggio sui social per rassicurare tutti i suoi fan e ringraziarli per l’affetto:

Orietta Berti da Sanremo ai Maneskin

Solo un grande spavento, ma fortunatamente l’allarme è subito rientrato. D’altronde, questi sono stati mesi stressanti per la 77enne cantante emiliana, che nel 2020 ha avuto il Covid e dopo poche settimane ha dovuto prendere parte al Festival di Sanremo 2021, per poi promuovere il suo nuovo album.

In tutto questo, non si è tirata indietro nemmeno davanti ai tanti appuntamenti televisivi, tra cui quello con l’amico Enrico Papi a Name That Tune, dove ha cantato Zitti e buoni dei Maneskin (da lei ribattezzati Naziskin), stupendo il pubblico per la sua carica, seppur in playback. Ecco il video:

TAG:
Orietta Berti

ultimo aggiornamento: 09-04-2021


“Lei è un idiota”: lo scambio di battute tra il principe Filippo ed Elton John

Addio a DMX: il rapper è morto a 50 anni