Marina Rei piange per la scomparsa del padre Enzo Restuccio: il noto batterista è morto all’età di 80 anni.

Un tremendo lutto ha tolto il sorriso a Marina Rei: è morto il padre, il batterista Vincenzo Restuccia. Aveva 80 anni. Artista di grande talento, nella sua carriera aveva collaborato a lungo con Ennio Morricone, ma aveva lavorato anche con altri grandi nomi della nostra musica, come Claudio Baglioni, Fabrizio De André e Angelo Branduardi. A dare l’annuncio della sua scomparsa è stata la stessa cantante attraverso un commovente post sui social.

Marina Rei
Marina Rei

Morto il padre di Marina Rei, Enzo Restuccia

Marina Restuccia, questo il vero nome della cantante, è nata dal matrimonio tra Enzo e Anna Giordano, violinista dell’Orchestra Sinfonica di Roma. Cresciuta a pane e musica, ha seguito le orme dei genitori ed è diventata una delle artiste più amate dal pubblico italiano. Nel corso della sua vita aveva avuto modo anche di suonare con il padre Enzo, batterista di grandissimo talento. Non sono state rese note le cause del decesso, avvenuto all’età di 80 anni, ma Marina ha voluto comunque salutarlo in maniera pubblica con queste parole in un post Instagram: “E adesso suona la musica nell’universo papà, come sai fare tu“.

Chi era Enzo Restuccia

Classe 1941, Vincenzo era nato a Napoli e aveva iniziato a suonare la batteria da bambino, prendendo lezioni dal fratello di Tullio De Piscopo. Aveva studiato al Conservatorio, diplomandosi in percussioni. Dopo aver terminato il suo percorso, ha iniziato a collaborare con grandissimi nomi come Ennio Morricone, Claudio Baglioni e Fabrizio De André. Lavorò anche in Rai, accompagnando per otto anni gli artisti che partecipavano al Festival di Sanremo, tra cui la stessa Marina.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 06-12-2021


Jalisse esclusi da Sanremo per la 25esima volta, lo sfogo sui social: “La ripartenza non è per tutti”

Sanremo 2022, Francesco Monte su tutte le furie: “Ma siete seri? È contro il regolamento”