Nella chat WhatsApp con i giornalisti, Morgan si lascia andare in uno sfogo esprimendo la sua delusione nei confronti di Giorgia Meloni.

Al termine della tre giorni di Atreju, Morgan lancia uno sfogo nella sua chat “Conferenza stampa” rivolgendosi con toni duri proprio contro la premier. Il cantautore si dice deluso da Giorgia Meloni, che ha sempre appoggiato “rinunciando a molti rapporti di lavoro”, mentre lei non è stata di parola.

Morgan

Morgan: “Mi sono esposto per lei”

In un messaggio molto lungo pubblicato nella chat WhatsApp “Conferenza stampa”, Morgan si è sfogato su una questione che da tempo tiene dentro di sé. Parlando del suo rapporto con Giorgia Meloni, racconta che lo scorso agosto aveva aiutato l’attuale Presidente del Consiglio con il programma elettorale per le primarie.

Le chiese “se fosse interessata a rilanciare la cultura in questo Paese, se avesse voglia di investire in progetti culturali per risollevare dalla stasi culturale ed artistica l’Italia, per nobilitare il mondo dell’economia e opporsi all’analfabetismo funzionale come metodologia dell’industria e della deriva scellerata del pensiero unico”, dal momento che la sinistra avrebbe solo incattivito il livello culturale dell’Italia.

La Meloni all’epoca si disse d’accordo con la sua visione, mostrando l’intenzione di fare una politica della cultura. Vedendola dalla sua parte, Morgan le iniziò quindi ad appoggiarla mediaticamente: “Mi sono esposto ovunque, ragionando, comunicando, esprimendo pensieri e idee in suo supporto per mesi”.

Sono stato di parola, e l’ho fatto perché credo nell’arte e nella bellezza non perché sono un uomo di destra, non lo sono mai stato perché sono un libertario che crede negli esseri umani e nel rispetto della persona umana. Ho rinunciato a molti rapporti di lavoro, ho dovuto giocarmi quasi tutto quello che avevo costruito con gli ambienti di sinistra che si sono sentiti traditi”, aggiunge l’ex giudice di X Factor.

“Tolgo appoggio mediatico” a Meloni

E’ da poco terminata la festa di Fratelli d’Italia, per la prima volta presieduta da Giorgia Meloni, e Morgan ha scelto proprio questo momento per annunciare pubblicamente di voler “togliere il suo appoggio mediatico” alla premier.

Continuando il suo monologo nella chat con i giornalisti, il cantautore spiega che dopo essere diventata Presidente del Consiglio, la Meloni non ha mantenuto la sua promessa. “Non mi è stata data la possibilità di proporre progetti, altro che incarichi, nemmeno la parola. Non ho avuto nessuna facoltà di azione né sono stato interpellato mai”, aggiunge.

Il ministero della cultura non ha investito nulla “in direzione diversa dal classico cristallizzato sistema di soldi sperperati random agli amici di vecchia data. Per Morgan è stata “solo una grande presa in giro, nessun progetto, nessun cambiamento. In Rai peggio che peggio”.

Per questo motivo ho deciso di togliere il suo appoggio mediatico, “per quanto possa contare l’opinione di uno che non ha nulla da perdere perché non ha avuto nulla. Quindi l’opinione di uomo libero”.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2023 10:15


Ferragni chiede scusa, Fedez a Meloni: “I suoi lo fanno?”

Brutte notizie per Celine Dion: la sua malattia si aggrava