Michael Jackson castrato chimicamente: l’atroce storia nei dettagli

Conrad Murray torna a parlare di Michael Jackson, muovendo accuse contro il defunto padre Joe.

L’ex medico di Michael Jackson, Conrad Murray, è tornato a parlare dell’ormai compianta star del pop. Si è scagliato contro il padre nello specifico, Joe Jackson, accusando il defunto genitore d’aver castrato chimicamente il figlio.

Michael Jackson fu castrato chimicamente

Non c’è pace per la famiglia Jackson, che ha da poco dovuto dire addio a Joe Jackson, capofamiglia e fautore del grande successo riscosso dai Jackson Five prima e da Michael poi. Il talento di suo figlio, divenuto il re del pop, non era in discussione ma, a detta di molti, fu il rigore di suo padre a condurlo alla grandezza.

L’opinione pubblica però si divide ancora sulla figura di Joe, attaccato ora da Conrad Murray, ex medico di Michael Jackson, condannato per omicidio colposo in merito ai fatti che portarono alla morte della star nel 2009 per un mix di farmaci.

Le accuse del medico vengono riportate dal Mirror, che spiega come, secondo Murray, al cantante fossero state fatte delle iniezioni di ormoni quando aveva soltanto 12 anni.

La voce di Michael sarebbe cambiata durante la pubertà e il padre, volendo inoltre fermare l’acne, avrebbe operato in tal senso, preservandolo in un certo qual modo come un ragazzino in eterno: “Lascia senza parole il fatto che Joe Jackson, uno dei padri peggiori della storia, abbia castrato chimicamente il figlio per preservarne la voce acuta”.

Michael Jackson
Fonte foto: https://www.facebook.com/michaeljackson/

Michael Jackson e gli abusi del padre

Queste non sono le prime accuse che Conrad Murray rivolge a Joe Jackson. Questi era di certo una figura controversa, ma la famiglia ha scelto di schierarsi dalla sua parte, soprattutto dopo il decesso. Prince Jackson, fratello di Michael, ha invitato provocatoriamente il medico a proseguire con certe illazioni, sottolineando poi come tutto ciò che il padre abbia fatto sia stato tutelare i suoi figli, tenendoli lontani dalle gang.

Qualcuno però oggi ricorda le vecchie dichiarazioni di Michael a Oprah Winfrey, nel 1993. La star parlava degli abusi subiti da suo padre ai tempi dei Jackson Five. L’uomo era solito prendere parte alle prove, pronto però a punire i figli con una cinghia in caso di errore.

Fonte foto: https://www.facebook.com/michaeljackson/

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 13-07-2018

Luca Incoronato