Lizzo in lingerie ha mostrato il lato b su Instagram per mandare un messaggio ai propri fan contro il body shaming.

Lizzo si è messa a nudo (o quasi) su Instagram! Ma per una buona causa, ovviamente. La cantante americana, fin dagli esordi attiva nella lotta contro il body shaming, ha voluto mandare un messaggio a tutti i suoi fan in questo momento particolarmente difficile per il Coronavirus: amatevi e amate il vostro corpo.

Una bella iniziativa da parte dell’effervescente rapper, che non ha paura a mostrare il suo lato b su Instagram, alla faccia di tutti gli hater.

Lizzo in lingerie su Instagram: il messaggio contro il body shaming

Concentratevi su una parte del corpo che non vi piace di voi stessi e mostratele un po’ d’amore oggi…“, ha scritto la cantante americana sui social, mostrando ai propri fan un video in lingerie in cui non nasconde le sue generose curve.

L’artista ha spiegato infatti che questa quarantena sta facendo soffire molte persone di salute mentale, e alcune stanno diventando ‘pazze’ perché non possono prendersi cura del proprio corpo, che iniziano ad odiare. Ma questo non deve accadere, non è giusto, bisogna sempre accettarsi o meglio amarsi.

Ecco il post che ha scatenato l’entusiasmo dei suoi quasi 9 milioni di follower:

Lizzo contro il body shaming

Fin dagli esordi la cantante e rapper americana ha voluto iniziare una vera e propria crociata contro il body shaming. Nessuno deve infatti rifiutare il proprio fisico, e non è giusto incoraggiare le persone a seguire i modelli richiesti dallo showbiz.

Una lotta in cui non è da sola. Negli ultimi tempi anche un’altra giovane grande artista ha infatti mandato più di un messaggio ai propri fan sull’accettazione di se stessi: stiamo parlando ovviamente di Billie Eilish.

Lizzo
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/LizzoMusic

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/LizzoMusic

TAG:
Lizzo people

ultimo aggiornamento: 22-04-2020


Da Vasco Rossi a Emma: i cantanti dicono sì alla Festa dei Camici Bianchi

Mikaela Shriffin dedica una canzone agli italiani che lottano contro il Coronavirus