Il cantante ha condiviso su Instagram un video in cui si scusa con i suoi fan cristiani dopo lo scandalo seguito alla pubblicazione del video di “J. Christ”.

Nel video di “J. Christ” Lil Nas X ha paragonato il suo ritorno sulla scena musicale a quello di Gesù Cristo e ha, come ormai sua abitudine, profanato tutti i simboli della religione cattolica. Come prevedibile è subito scattata la polemica e l’artista si è sentito in dovere di chiedere scusa a coloro che si fossero sentiti offesi.

Lil Nas X: il video di scuse su Instagram

Sul suo profilo Instagram Lil Nas X ha condiviso con i suoi follower (che sono ben 11,4 milioni) un video in cui dice: “Lo so, mi sono spinto troppo in là questa volta. Posso fingere che non me ne importi, e invece questa situazione ha avuto un impatto mentale su di me. Non sono un demone malvagio che cerca di distruggere i valori di tutti, o cose del genere. Non sono così“.

Lil Nas X e il video che fa discutere

Lil Nas X ha poi specificato che i suoi intenti erano puramente artistici, e non legati a sue opinioni personali sulla religione cristiana o su chi la pratica: “Quando ho realizzato il video, sapevo che ci sarebbero state delle persone scontente semplicemente perché la religione è un argomento molto delicato per tanti. Ma non volevo deridere nessuno, non era un gesto di sfida verso i cristiani. Era letteralmente il mio modo di dire che sono tornato, come Gesù“.

Ha poi concluso: “Voglio che i miei fan cristiani sappiano che non sono contro di voi. Sono stato messo su questa terra per avvicinare le persone e promuovere l’amore. Questo è chi sono”. Di seguito vi lasciamo il video incriminato in modo che possiate farvi una vostra opinione personale:

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2024 17:21


Biagio Antonacci ha fatto un sorpresa a Laura Pausini: ecco cosa è successo

Cosa ci fa Riccardo Fogli in ospedale? Ecco cosa è successo