Bufera sulle Spice Girls per colpa di alcune t-shirt: ecco cosa è successo

Le Spice Girls sono finite nell’occhio del ciclone! Un’inchiesta del Guardian, noto tabloid inglese, punta il dito contro le popstar, accusandole di aver messo in vendita t-shirt prodotte da donne sottopagate e sfruttate.

Una denuncia clamorosa, che ancora non ha trovato replica diretta da parte delle quattro (o meglio cinque) cantanti britanniche. L’unica risposta è stata affidata a un loro portavoce, che si sarebbe limitato a definirle come ‘sconvolte‘ per questa vicenda.

Le t-shirt delle Spice Girls prodotte da donne sfruttate

Le magliette finite nel mirino della critica sono quelle messe in vendita dal gruppo per raccogliere fondi destinati a un’iniziativa di beneficenza, in particolare all’organizzazione no profit Comic Relief (che si occupa di promuovere la parità tra i sessi).

Si tratta di semplici t-shirt accompagnate dall’hasthag #IWannaBeASpiceGirl, promosse da tutte le cantanti e da alcuni amici (tra cui Sam Smith e Kylie Minogue) sui propri canali social.

Spice Girls
Fonte Foto: https://www.facebook.com/Fuse/

Fin qui tutto normale. Non fosse che, secondo il Guardian, tali maglie sarebbero prodotte in una fabbrica del Bangladesh da donne costrette a lavorare fino a sedici ore al giorno per la misera paga di circa 40 centesimi l’ora.

A rendere ancor più spiacevole la vicenda per le Spice sono poi state le dichiarazioni di Comic Relief, che ha sottolineato come, ad oggi, l’organizzazione non abbia ricevuto alcuna donazione da parte loro. Insomma, un pasticcio mediatico davvero sgradevole a pochi mesi dall’attesa reunion.

Questo il post su Instagram che ritrae Kylie Minogue in posa con una delle magliette delle Spice:

La reunion delle Spice Girls

Salvo brutte novità legate a questa situazione poco chiara, quattro delle cinque Spice Girls sono comunque attese nei prossimi mesi da una reunion che ha già scaldato i cuori di milioni di fan!

Le ragazze si esibiranno tra la fine di maggio e la metà di giugno solo nel Regno Unito. Molte delle date programmate sono già sold out e tutto fa credere che questo primo mini tour possa essere solo la prima pietra di una nuova stagione della carriera delle Spice Girls. Sempre che le quattro cantanti riescano a ripulire la propria immagine da questa brutta pagina di cronaca…

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/SpiceGirlsNews/

ultimo aggiornamento: 24-01-2019