Keith Flint: ecco le cause della morte

Il cantante dei Prodigy, Keith Flint, si è tolto la vita per impiccagione: lo hanno confermato gli accertamenti preliminari del medico legale.

Keith Flint si è impiccato. Lo ha confermato il coroner a chiusura degli accertamenti preliminari del medico legale, una settimana dopo il decesso del cantante dei Prodigy.

L’artista, 49 anni, era stato trovato senza vita lo scorso 4 marzo all’interno della sua casa nell’Essex. Fin da subito l’ipotesi di suicidio era parsa la più probabile non solo ai media, ma anche ai restanti membri dei Prodigy, la formazione di cui Flint era cantante, ballerino e leader.

Keith Flint: la causa della morte

Caroline Beasley-Murray, la coroner che è stata incaricata dell’inchiesta sul decesso di Keith Flint, ha confermato che l’artista si è tolto la vita impiccandosi, ma ha comunque aggiunto che verrà presentato un rapporto aggiornato il 23 luglio 2019.

Non sono stati ancora diffusi invece i risultati dell’esame tossicologico. In passato Keith aveva avuto problemi di tossicodipendenza, anche se negli ultimi anni sembrava essersi ripulito, come dimostrato anche dallo stile di vita che aveva scelto di condurre: il giorno prima di togliersi la vita aveva partecipato addirittura a una gara podistica, ottenendo tra l’altro un buon risultato.

Keith Flint
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/keithflintofficial/

Morte Keith Flint: i Prodigy ringraziano i fan

E intanto i compagni di band di Keith Flint stanno iniziando a ragionare sul loro futuro dopo la scomparsa del talentuoso artista. Negli scorsi giorni sui loro account ufficiali sui social hanno ringraziato i fan per l’affetto mostrato in questo periodo difficilissimo.

Affetto e vicinanza che potrebbero regalargli magari la voglia di proseguire nel proprio percorso artistico: “Grazie per tutti i vostri omaggi. Ci hanno davvoro commosso e spinto ad andare avanti“.

Di seguito il post pubblicato sull’account Instagram ufficiale della band, con la foto di uno splendido murale dedicato a Keith Flint:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/keithflintofficial/

ultimo aggiornamento: 12-03-2019