Justin Bieber dopo la rabbia ammette: “I miei fan hanno capito”

I fan adorano Justin Bieber, ma lui… mica tanto! Per fortuna, però, il cantante ha ammesso che le cose stanno cambiando.

chiudi

Video della settimana: Perché i Green Day si chiamano così?
Caricamento Player...

Di solito gli artisti cercano di tenersi molto buoni i fan, perché è a loro che devono il successo e i conti in banca belli “gonfi”:

Justin Bieber, però, non ha mai avuto timore di indispettirli e spesso si è comportato in modo poco carino. Per esempio, è arrivato a interrompere i concerti per zittire i fan urlanti, per non parlare di quando ha sbottato su Instagram per chiarire che non intende più fare foto con loro:

“Se vi capita di incontrarmi da qualche parte sappiate che non ho intenzione di scattare foto. Ho finito di fare foto. Sono arrivato al punto in cui la gente non vuole più semplicemente dirmi ciao e non mi considera più come un essere umano. Mi sento come un animale allo zoo ed io ho bisogno di mantenermi sano di mente.”

Qualcosa è cambiato

Se Justin è sempre stato un po’ burbero coi fan, questo non ha certo diminuito il loro affetto. Lo dimostra il fatto che i suoi video sono sempre i più cliccati, che i premi assegnati dal pubblico li vince sempre lui e potremmo continuare per ore.

Justin ha ammesso che qualcosa, nei suoi ammiratori, è cambiato. Lo ha fatto in occasione di “Bodyguards: Secret Lives from the Watchtower”. Justin ha raccontato dell’importanza di avere delle guardie del corpo, perché gli consentono di avere uno spazio “vitale” in cui muoversi. Nonostante tutto, i suoi fan hanno capito che non devono tormentarlo:

“I miei fan sono cresciuti ed hanno capito come comportarsi. Ora vogliono agire maniera un po’ più sana in modo da attirare la mia attenzione. Dopotutto se stai urlando per me è difficile entrare in connessione con te.”

Pace fatta?