Justin Bieber si scaglia contro le ragazze che lo hanno accusato di stupro, avviando una causa per diffamazione da 20 milioni di dollari.

Justin Bieber sta intraprendendo un’azione legale contro le donne che lo hanno accusato di violenza sessuale, come conferma E!News. La pop star 26enne ha intentato una causa per diffamazione da 20 milioni di dollari contro due Jane Does, identificati nei documenti “Danielle” e “Kadi”, per aver “falsamente” fatto valere pretese nei suoi confronti sui social media la scorsa settimana.

La causa afferma: “Le dichiarazioni maligne fatte da” Danielle “e” Kadi “(che potrebbero essere la stessa persona con due account) sono assolutamente false”.

E aggiunge: “Le loro rispettive odiose accuse secondo cui Bieber avrebbe commesso le presunte violenze sessuali sono menzogne ​​oltraggiose e inventate“.

Justin Bieber accusato di violenza sessuale, il cantante fa causa

Sabato 20 giugno, un’utente di Twitter – identificatasi come Danielle (la quale poi ha cancellato l’account) ha affermato che Justin Bieber l’avrebbe aggredita sessualmente il 9 marzo 2014 in un hotel ad Austin, in Texas.

Justin Bieber

Nel tentativo di confutare le affermazioni di questa persona, Bieber ha risposto su Twitter condividendo foto, corrispondenza con i membri del suo team di gestione e ricevute di prenotazione alberghiere.

Il tutto per dimostrare che si trovava altrove dal luogo in cui Danielle dice che si è verificato lo stupro. Come mai questa ragazza accusa l’artista di un gesto tanto crudele, per poi cancellare il proprio profilo e sparire nel web? La popstar non ci sta e si è scagliato contro la ragazza che lo ha diffamato, avviando una causa da ben 20 milioni di dollari.

Il video di Yummy:

Justin Bieber e le accuse di stupro, come sono andati i fatti?

Lo staff del cantante di Yummy ha subito risposto alle accuse, precisando la reale condotta del giovane artista. Ecco cosa si legge dai documenti:

Il 4 maggio 2015, Bieber ha partecipato al Met Gala di New York e poi, subito dopo, è andato a una festa ospitata da celebrità presso Up & Down, alla presenza di decine di altre celebrità e testimoni, durante le quali è stato fotografato nelle prime ore del 5 maggio 2015. Bieber non lasciò l’after party delle celebrità prima delle 4 del mattino, quando poi si fermò a uno stand di hot dog, insieme ad altri, per uno spuntino”.

E, in merito alla ragazza o, meglio, alle ragazze che lo accusano di violenza sessuale, Danielle e Kadi – è stato detto quanto segue, secondo quanto riporta Pitchfork:

Kadi afferma di essere stata invitata e si è unita a Bieber e a un gruppo di persone che bazzicavano nella sua camera d’albergo alle 2:30 del mattino, nel momento in cui Bieber era effettivamente all’after party del Met Gala con dozzine di testimoni“.

Bieber richiede un risarcimento di 10 milioni di dollari da ogni donna che lo ha accusato di stupro.

TAG:
Justin Bieber people

ultimo aggiornamento: 29-06-2020


Maneskin, Damiano bacia Thomas: la foto diventa virale sui social

Fabio Concato diventa nonno: il cantante racconta le sue emozioni