Fabrizio Moro fa una rivelazione shock!

Per la prima volta, in un’intervista a DiPiù, Fabrizio Moro ha rivelato di aver fatto largo uso di stupefacenti, spiegando anche il motivo per cui ha smesso.

Fabrizio Moro, vincitore insieme ad Ermal Meta del Festival di Sanremo 2018, ha rivelato apertamente a DiPiù un lato oscuro del proprio passato: quello legato alle droghe e all’alcool, un capitolo che oggi sembrerebbe però chiuso per il cantante. Moro ha parlato anche della sua grande ipocondria, che lo avrebbe protetto dal consumo di sostante stupefacenti e allontanato al contempo dall’amore.

Fabrizio Moro: le droghe, l’ipocondria e l’amore

“Per anni ho abusato di alcol e droghe. Ho iniziato a 18 anni: con gli amici andavo in discoteca e prendevo pasticche, tipo l’ecstasy, per ‘sballare’. E l’alcol scorreva a fiumi. Poi a 27 anni ho smesso“, ha raccontato Fabrizio Moro a DiPiù, per la prima volta completamente schietto sull’argomento del suo passato oscuro, ma da cui non si era mai nascosto neanche in passato.

Fabrizio Moro
Fonte Foto: https://www.facebook.com/fabriziomoropage/

A salvarlo da un tracollo sia fisico che psicologico, sarebbe stata la sua grande ipocondria: la paura della morte e le analisi dai valori completamente irregolari sarebbero stati per lui la molla a cercare di disintossicarsi ad ogni costo.

“Io sono un vigliacco, ho il terrore della morte. A un certo punto ho iniziato a stare male, mi sentivo debole. Sono andato a fare le analisi del sangue. E i risultati mi hanno spaventato. Quando ho capito che dovevo disintossicarmi, un altro disagio è arrivato: la paura di ammalarmi ha iniziato a condizionarmi. Ero ipocondriaco: non uscivo più di casa se non ero sicuro di andare in un luogo con vicino un ospedale”, ha confidato a DiPiù il cantante.

Fabrizio Moro oggi: la vittoria del Festival e la famiglia

Moro ha anche rivelato che per paura di ammalarsi avrebbe anche rinunciato a fare l’amore per diverso tempo: “Pure con le donne avevo problemi. Per paura delle malattie, non volevo più fare l’amore. Ho rinunciato al sesso per un bel po’”, ma per fortuna oggi nella sua vita ci sono Giada, la sua compagna, e i loro due bambini (Libero e Anita), con cui ha costruito una famiglia serena e felice.

Inoltre la vita del cantautore è diventata ancora più ricca di gratificazioni grazie al suo connubio artistico con Ermal Meta, con il quale ha vinto la sessantottesima edizione del Festival di Sanremo. Anche il collega ha a sua volta un passato oscuro, e sarebbe stato vittima di un padre violento. Proprio la loro fragilità li avrebbe uniti e, come ha dichiarato Ermal Meta: “Fabrizio e io siamo due sopravvissuti: questo ci unisce.”

Fonte Foto: https://www.facebook.com/fabriziomoropage/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 19-02-2018

Alice Antonucci