I Prodigy omaggiano Keith Flint a un anno dalla morte. I membri della band hanno pubblicato un commovente post su Twitter.

I Prodigy hanno condiviso un commovente tributo al defunto frontman della band, Keith Flint, nel primo anniversario della sua morte.

Il 4 marzo 2019 è arrivata, infatti, la notizia che non avremmo mai voluto leggere né sentire: il leggendario cantante e performer dell’iconico trio rave era tragicamente scomparso nella sua casa in Essex, a 49 anni. Successivamente è stato confermato dai Prodigy – Liam Howlett – che Flint si era tolto la vita.

In una dichiarazione condivisa su Twitter, Howlett e il collega del gruppo rave-punk Maxim, hanno scritto un commovente tributo a Flint:

È passato un anno da quando ci hai lasciati, ci manchi tutti i giorni, ragazzo, la tua luce brucia forte“, ha condiviso la band. “Sarai sempre qui con noi, come sai – VIVIAMO PER SEMPRE …! Resta punk, fratello, per sempre nei nostri cuori“.

Keith Flint, l’omaggio dei Prodigy a un anno dalla sua morte

La scomparsa di Keith Flint l’anno scorso ha fatto eco nel mondo della musica. Il frontman dei Prodigy ha contribuito a mettere in piedi quello che sarebbe stato lo scenario della musica dance elettronica di oggi, infondendo energia alimentata dal punk nella versione pioneristica della band.

Il suo talento demoniaco e la presenza scenica estremamente attiva erano ineguagliabili e, nel corso del tempo, è diventato una delle figure più importanti del Regno Unito in ambito musicale.

Oggi, nel primo anniversario della tragica morte di Keith, i membri della band rimasti – Liam Howlett e Maxim – hanno pubblicato su Twitter un post un tributo emotivo al loro ex compagno di band:

L’omaggio ha incluso una varietà di foto che mostrano ciò che Flint ha fatto meglio, far divertire e ballare la gente. Hanno anche condiviso una foto nostalgica in cui sono tutti e tre insieme.

Keith Flint omaggiato agli NME Awards

Keith è deceduto il 4 marzo 2019. Aveva 49 anni. La polizia – nonché gli stessi membri della band – hanno confermato che il frontman dei Prodigy – al tempo – si è tolto la vita, quindi si trattava di suicidio.

L’artista è stato onorato alla cerimonia degli NME Awards di quest’anno con un nuovo premio a suo nome e una presentazione ad hoc.

Ho parlato al funerale di Keith e gli NME mi hanno chiesto di dire qualche parola stasera”, ha detto il batterista live dei Prodigy, Leo Crabtree al pubblico riunito alla Brixton Academy.

A nome dei miei fratelli Liam e Maxim, voglio dire che Keith ha trovato la libertà sul palco e più che mai qui alla Brixton Academy. È giusto che lo stiamo ricordando: Keith Flint, che ha vissuto la vita al massimo“, ha concluso.

Keith Flint
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/keithflintofficial/

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/keithflintofficial/

TAG:
Keith Flint people

ultimo aggiornamento: 05-03-2020


Bugo: “Non farò mai pace con Morgan, mi ha mancato di rispetto”

Demi Lovato confessa: “La mia vita era controllata, non potevo nemmeno mangiare”