Il film sulla vita di Franco Califano ha riportato l’attenzione sul rapporto con la figlia Silvia: ecco cosa dice di lui.

Con la messa in onda del film “Califano” su Rai1, domenica 11 febbraio, si sono accesi i riflettori sulla carriera e sulla vita privata del Califfo. Dal suo amore viscerale per la musica, al periodo in carcere, fino al matrimonio con sua moglie Rita. Ma è soprattutto sul rapporto con sua figlia Silvia che sono state svelate tante verità.

Franco Califano

La vita d’arte del Califfo

Domenica sera su Rai1 è andato in onda il film “Califano”, in cui Leo Gassman ha interpretato il cantautore romano diretto da Alessandro Angelini. Il film, tratto dalla biografia “Senza manette” dello stesso cantautore e di Pierluigi Diaco, ha raccontato la vita del Califfo, dal periodo buio in carcere, all’amicizia con il criminale milanese Francis Tutarello, fino all’amore e alle sue amicizie, senza dimenticare i capolavori scritti per Mia Martini e Ornella Vanoni.

Che Franco fosse un amante delle belle donne, lo sappiamo tutti. Ma qualcosa in particolare della sua vita privata è sempre rimasta lontana dai riflettori: il rapporto travagliato con sua figlia Silvia. Ormai 64enne, ci svela com’è stato il legame con sua padre, un ruolo che a quanto pare non ha saputo interpretare.

Il rapporto complesso con Silvia Califano

Silvia Califano è l’unica figlia del cantautore romano, avuta con la moglie Rita Di Tommaso. Nata nel 1959, prima che il Califfo diventasse una figura popolare nel mondo della musica, la sua infanzia è stata segnata dall’abbandono del padre, che l’ha lasciata quando aveva solo cinque mesi.

Dopo aver conseguito il diploma al liceo artistico, Silvia ha intrapreso una carriera nel mondo della danza, studiando al Balletto di Roma e successivamente a Venezia, Londra e Parigi. La sua passione per la danza l’ha portata a diventare una ballerina classica e, oggi, insegna ballo nella scuola che ha fondato a Trieste.

Silvia, oggi 64enne, ha conosciuto suo padre Franco solo quando aveva 20 anni, un incontro che ha segnato l’inizio di un lungo e difficile percorso di riappacificazione. Nonostante le difficoltà, hanno cercato di costruire un rapporto, lavorando su di esso per anni e decenni.

Il rapporto tra Silvia Califano e suo padre però, è stato lungo e travagliato. Nonostante l’abbandono in tenera età, nel tempo hanno lavorato per recuperare almeno in parte il loro legame. Silvia, tuttavia, non ha mai perdonato l’abbandono e ha mantenuto un comportamento freddo e conflittuale nei confronti del padre per molti anni.

A differenza del padre, Silvia ha scelto di vivere lontano dai riflettori, preferendo una vita più riservata e dedicata alla sua arte. La sua storia è quella di una donna che, nonostante le sfide e le difficoltà legate al nome famoso del padre, ha trovato la sua strada e ha costruito una vita di successo e soddisfazione personale.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 13 Febbraio 2024 9:56


Annalisa in lacrime dopo la vittoria di Angelina: ecco perché

Pink interrompe improvvisamente il suo live, il motivo è assurdo