Fedez promuove Conte e attacca Salvini su TikTok: le parole del rapper

Fedez promuove Conte: “Con lui presidente del Consiglio ci è andata di lusso”

Fedez promuove Conte e lancia una frecciata a Matteo Salvini e al suo utilizzo di TikTok: le parole del rapper milanese sui due leader politici.

Fedez promuove Giuseppe Conte come premier in questo periodo di emergenza! Il rapper milanese, sempre molto attento a quel che accade nel mondo della politica italiana, ha speso parole tutto sommato positive per il presidente del Consiglio, mentre ha riservato l’ennesima stilettata a Matteo Salvini.

Ecco le dichiarazioni del marito di Chiara Ferragni, tornato alla musica nelle ultime settimane anche grazie al singolo Bimbi per strada (Children).

Fedez su Giuseppe Conte: le parole del rapper

Credo che ci sia andata di lusso ad avere Conte come presidente del Consiglio e non un altro“, ha sentenziato Fedez nel corso della sua diretta streaming con il Fatto Quotidiano, “poteva essere uno scenario distopico, disastroso“.

Fedez
Fedez

Che possa trattarsi di una frecciata indiretta a Matteo Salvini? Possibile. Ad ogni modo, il rapper non si sbilancia troppo anche nei complimenti all’attuale governo: “Nella narrazione del momento, esimersi nel dare giudizi è una mossa di grande intelligenza; nell’ottica del meno peggio ci è andata bene“.

Fedez su Salvini e TikTok

Nel corso del suo intervento, l’artista ha ammesso di non aver egrandi relazioni con la politica di palazzo. Ha ammesso che in passato ha riposto speranze in un movimento (con tutta probabilità i 5 Stelle), ma poi anche quest’ultimo ha mostrato debolezze, nella sua buona fede.

A far rumore nel corso della chiacchierata tra il rapper e Peter Gomez è però anche l’ennesimo attacco che l’artista ha riservato al leader della Lega, Matteo Salvini, con cui il rapporto non è mai decollato, come dimostrato dalle liti del passato.

In particolare, il numero uno del Carroccio viene stavolta preso di mira per la sua presenza su TikTok. Questo l’affondo del rapper: “Usa TikTok per farsi prendere per il cu*o, così diventa virale e fa subdola propaganda“.

Di seguito il video di Bimbi per strada (Children):

ultimo aggiornamento: 23-06-2020