La premier attacca in maniera indiretta Chiara Ferragni: arriva la replica di Fedez che spiazza Giorgia Meloni.

La multa dell’Antitrust all’azienda Balocco, legata alla vendita dei pandori in edizione limitata firmati Chiara Ferragni, ha scatenato anche la reazione delle figure più illustre. Tra queste, anche quella di Giorgia Meloni che, durante la festa di Atreju, ha lanciato un chiaro affondo all’influencer. Non poteva tacere suo marito Fedez, che ha subito replicato alla premier.

Fedez

La maxi multa per Chiara Ferragni e Balocco

Nei giorni scorsi, l’Antitrust ha imposto una sanzione da 1 milione di euro alla società di Chiara Ferragni, e una penalità di 420mila euro alla nota azienda Balocco. Si parla di una “pratica commerciale scorretta” legata alla vendita dei pandori a scopo benefico, che promettevano di sostenere la ricerca sull’osteosarcoma e sul sarcoma di Ewing.

L’Antitrust punta il dito sulle modalità della donazione, per cui l’acquisto dei pandori avrebbe contribuito a tale donazione, ma in realtà la cifra di 50 mila euro era già stata versata da Balocco mesi prima del lancio dei pandori.

Di conseguenza, la campagna di marketing ha lasciato intendere erroneamente che ogni acquisto contribuisse direttamente a questa causa benefica.

Giorgia Meloni contro Ferragni: “Diffidate da chi lavora sul web”

Scoppia la polemica dopo l’attacco (pur se indiretto) di Giorgia Meloni contro Chiara Ferragni. La premier ha infatti dichiarato che “gli influencer che promuovono carissimi panettoni facendo credere che fanno beneficenza, ma poi il prezzo servirà solo a pagare cachet milionari”.

“Diffidate da chi lavora sul web”, chiosa la leader di Fratelli d’Italia contro la moglie di Fedez, aggiungendo che “il vero modello da seguire è il modello di chi quella eccellenza italiana la inventa, la disegna, la produce, e tiene testa a tutti nel mercato globale solo perché noi siamo più bravi, lo sappiamo fare meglio”.

Fedez: “E’ questa la priorità?”

Attraverso alcune storie su Instagram, Fedez rompe il silenzio per difendere sua moglie, duramente attaccata da Giorgia Meloni.

“La presidente del Consiglio, sul palco della sua fantastica festa di partito, ha parlato delle priorità del Paese. Avrà parlato della disoccupazione giovanile? No. Ha parlato della manovra finanziaria che stanno facendo col culo e non hanno ancora finito? No. Ha parlato della pressione fiscale del paese? No. Ha deciso di dire ‘diffidate delle persone che lavorano sul web’, questa è la priorità per il nostro presidente del Consigli, tuona il rapper.

Fedez: “Ecco cosa abbiamo fatto rispetto al Governo”

Dopo una prima replica alla Presidente del Consiglio, Fedez ha deciso di mettere in luce le differenze tra l’impegno portato avanti dai Ferragnez e il lavoro del Governo. “Voglio elencare un paio di occasioni in cui noi abbiamo fatto qualcosa e lo Stato non ha fatto praticamente nulla, ribatte il rapper.

“In pandemia abbiamo costruito in poco tempo una terapia intensiva con 150 posti letto con 4 milioni di euro. Lo Stato e la Regione Lombardia per realizzare una struttura simile con gli stessi posti, mesi dopo, hanno speso 10 milioni di euro per curare un terzo delle persone che abbiamo curato noi”, dichiara.

Il contributo durante la pandemia e il bonus psicologo

Ma in particolare, durante la pandemia “le maestranze dello spettacolo sono state dimenticate dallo Stato. A loro è stato distribuito mezzo milione di euro. Io in 10 giorni avevo raccolto per loro 3 milioni di euro, 7 milioni di euro in un anno, che sono stati distribuiti alle famiglie dal Cesvi”.

Non poteva mancare il riferimento al bonus psicologo, a cui le strade si sono aperte grazie all’appello di Fedez. Ben 300mila persone hanno firmato una petizione per sbloccare il bonus: “Evidentemente la Rete serve alla politica come promemoria, per darvi una svegliata“.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

Fedez

ultimo aggiornamento: 18 Dicembre 2023 10:32


Anna Oxa, la confessione che spiazza: “Ecco come dovete chiamarmi”

Stash a Sanremo 2024: la toccante dedica a chi non c’è più