Emis Killa attacca Zvonimir Boban per l’inno composto per la squadra rossonera cinque anni fa: ecco l’attacco del rapper all’ex calciatore.

Emis Killa attacca Zvonimir Boban sui social! Può un inno calcistico far discutere a cinque anni dalla sua pubblicazione? Può, eccome se può. Ne è una prova quanto accaduto per la canzone Rossoneri, scritta dal rapper brianzolo e da Saturnino, storico bassista di Jovanotti, e presentata dal dicembre 2015.

Un brano che, allontanandosi tantissimo dal precedente Milan, Milan di Tony Renis, non aveva fatto impazzire i tifosi, tanto che alla presentazione ufficiale avevano partecipato solo una settantina di persone e nel 2020, a cinque anni dalla pubblicazione, vanta su YouTube meno di 80mila like (e meno di 5 milioni di views). Ma a far esplodere la furia del Killer della Brianza è stata una dichiarazione dell’ex calciatore e dirigente rossonero, Zvonimir Boban, che aveva definito il brano “una caduta di stile“.

Emis Killa contro Boban

Sui social il rapper è stato coinvolto nella discussione a distanza con l’ex campione croato da un tifoso, che gli ha chiesto cosa pensasse delle parole di Boban. La risposta dell’artista però è stata ben più forte di quanto ci si sarebbe potuto attendere.

Emis Killa
Emis Killa

Il rapper ha infatti dichiarato: “Sta faccia di mer*a. Per essere chiari, io il fascino dei calciatori non l’ho mai subito. Che tu sia pinco pallino o Cristiano Ronaldo, se mi rompi il caz*o gratuitamente sei nulla. Non me ne fot*e un caz*o di quanti gol hai in carriera. Figuriamoci di voi invasati sui social. Buone cose a voi!“. Parole che hanno scatenato un putiferio tra i tanti tifosi rossoneri che lo seguono.

Gli insulti di Emis Killa a Boban

Ovviamente all’attacco, non proprio equilibrato ed elegante, del Killer della Brianza non ha fatto seguito una risposta di Zvone, che avrà ben altro cui pensare.

Tuttavia, l’artista è voluto tornare sulla questione e, il giorno seguente il suo sfogo, ha voluto regalare ai fan una marcia indietro parziale e a modo suo: “Ieri sera ero ciucco, quando bevo esagero sempre. Ciò nonostante riconfermo ogni cosa che ho scritto, buongiorno!“.

Di seguito il video di Rossoneri:

TAG:
emis Killa people

ultimo aggiornamento: 09-07-2020


“Yoko Ono è costretta su una sedia a rotelle”: la confessione di un amico

“Beyoncé è italiana e satanista”: l’incredibile accusa di un politico americano