Mac Miller morto a 26 anni: sospetta overdose per l’ex di Ariana Grande

Mac Miller è stato trovato morto nella sua abitazione. Il rapper, ex fidanzato di Ariana Grande, aveva soltanto 26 anni.

Mac Miller è stato trovato morto nella sua casa di Los Angeles, come confermato dalla sua famiglia, il 7 settembre 2018. Il rapper, noto al mondo del gossip per la sua lunga storia con Ariana Grande, aveva da poco rilasciato il suo ultimo album. Stando alle prime indiscrezioni, il decesso sarebbe dovuto a overdose.

Mac Miller, morto l’ex di Ariana Grande

Aveva soltanto 26 anni Mac Miller. Il suo corpo è stato ritrovato privo di vita nella sua casa di Los Angeles. La famiglia ha confermato il decesso e, nel giro di poche ore, le prime indiscrezioni sono iniziate a circolare. Stando a quanto riportato da TMZ, a ucciderlo sarebbe stata un’overdose. Sul web intanto si scrive di tutto, considerando l’esposizione mediatica del giovane, fidanzato per lungo tempo con la cantante Ariana Grande.

La stessa cantante ha dovuto fronteggiare frasi decisamente brutali sul proprio profilo Instagram, dopo la morte di Miller. In casi del genere chiunque si sente in diritto di dire qualsiasi cosa. Una triste storia, cui la cantante non ha intenzione di aggiungere ulteriori spiacevoli capitoli. Ha così preferito non rispondere a nessuno e anzi disattivare i commenti sul profilo.

Ariana Grande e Mac Miller
Fonte Foto: https://www.instagram.com/arianagrande/?hl=it

Ariana Grande e Mac Miller: un rapporto tossico

La lunga storia d’amore tra Ariana Grande e Mac Miller si era conclusa lo scorso maggio, e sul web c’è chi addossa a tale rottura la morte del giovane rapper. Gli ultimi mesi di vita del giovane sono stati delicati, piegato dalla dipendenza dalla droga.

Ariana Grande non ha intenzione di giustificarsi in alcun modo, ed è ora felice tra le braccia di Pete Davidson. Dopo l’addio a Miller c’era chi l’aveva accusata d’essergli stata infedele proprio con Davidson. Accuse alle quali la giovane cantante rispose duramente sui social. Ecco le sue parole:

“Come fate a dire che una donna dovrebbe restare in una relazione tossica soltanto perché l’altra persona le ha dedicato un album. Per la cronaca, non è così, dato che solo Cinderella parla di me. Non sono una babysitter e nessuna donna dovrebbe sentirsi così. Ho pregato per anni che trovasse il suo equilibrio e ho cercato di supportare la sua sobrietà. Incolparmi per l’inabilità di un uomo di tenere insieme la sua vita è davvero un problema”.

[amazon_link asins=’B07FKR6KMY,B008ZC0ULY,B07FGCX8BS,B01CTMJTW6′ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’42955ab3-b4d8-11e8-b704-3b978c7d79a2′]

Fonte Foto: https://www.instagram.com/arianagrande/?hl=it

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 10-09-2018