Ariana Grande e le scuse per il merchandising: il dettaglio che non è sfuggito ai fan

Ariana Grande e il merchandising: la cantante ha rivolto ad alcuni suoi fan delle pubbliche scuse riguardo alcune magliette che sono state messe in commercio.

Ariana Grande ha dimostrato sicuramente una grande personalità nel chiedere scusa ai suoi fan. Il motivo? Si tratterebbe del merchandising ufficiale della cantante, in particolare delle t-shirt che raffigurerebbero il suo volto. Ma ai fan, il dettaglio non è passato inosservato…

Ariana Grande: le accuse per il merchandising

Oltre ai dischi, ai concerti, agli autografi, ai videoclip e alle interviste, esiste un altro lato della musica, spesso messo in secondo piano, ma che in realtà è parte integrante di ogni artista e rappresenta un tassello importantissimo per la promozione: si tratta del merchandising.

E nell’ipotetico caso in cui Ariana non l’avesse considerato, beh, sicuramente dopo quello che è successo ci farà più attenzione. La cantante infatti è stata vittima di numerose critiche e polemiche riguardo una maglietta che è stata distribuita ufficialmente. Ma il problema è che, diversamente da quanto viene mostrato sul sito di Ariana al momento dell’acquisto, le magliette fisiche presentano un piccolo problema: la cantante è… decisamente troppo scura!

E se qualche ritocchino all’abbronzatura ci sta, qui qualcuno ha decisamente spinto troppo sull’acceleratore. Ecco la foto:

Ariana Grande: le scuse per il merchandising

Al momento delle critiche, tuttavia, Ariana si è dimostrata molto umile e matura. L’artista, uscita nel 2018 con il suo album Sweetener e al centro del gossip per la sua nuova casa da 16 milioni di dollari, ha infatti risposto chiedendo scusa, visto anche che la notizia si era oramai diffusa sul web ed era diventata virale.

Ecco la sua risposta a una delle sue fan:

«È vero, sembra fatta a casaccio e non ci posso credere che le abbiano spedite. Ci penso io. Mi dispiace davvero. Il resto del merchandising è perfetto dal vivo. Non indosso t-shirt quindi queste non me le hanno inviate prima, sono molto dispiaciuta. D’ora in avanti controllerò tutto di persona. Questa è spazzatura, ed è colpa mia».

Fonte Foto: https://www.facebook.com/VogueItalia/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 02-08-2018

Lorenzo Martinotti