Gianni Morandi, bufera social: ecco cos’è successo

Gianni Morandi offeso pesantemente sui social. Anche il cantante cade vittima dell’effetto delle fake news.

Nessuno si salva dall’effetto negativo delle fake news, neanche l’amatissimo Gianni Morandi. Il cantante è stato infatti pesantemente insultato da alcuni utenti, dopo la comparsa di un’immagine fake di lui con un cartello anti-Lega tra le mani.

Gianni Moranti contro la Lega: fake news

Al giorno d’oggi in tantissimi tendono a credere a qualsiasi cosa vedano o leggano sui social. Spesso i post pubblicati non rispecchiano la realtà delle immagini o i video che li accompagnano, dando il via a una scia d’odio che non avrebbe ragion d’esistere.

È capitato a Gianni Morandi, la cui immagine è stata utilizzata per creare un’immagine ilare su di un profilo fake. L’impatto è stato devastante, dal momento che tantissimi utenti hanno ritenuto che il cantante si fosse apertamente schierato contro la Lega di Matteo Salvini.

Nel post Facebook si poteva leggere: “Ho letto che la Lega potrebbe decidere di cambiare il proprio nome, così da evitare il sequestro. Oltre a cantare, mi diletto anche di grafica, così ho ideato dei nuovi loghi per il caro Matteo. È soltanto una bozza, ma che ne pensate”.

Tantissimi i sostenitori della Lega che in ciò hanno visto un attacco, parlando della volontà di evitare il sequestro, e di una presa per i fondelli del partito. A questi inoltre si sono aggiunti gli oppositori di Matteo Salvini e del suo movimento, che a loro volta hanno aumentato il numero di commenti offensivi.

Gianni Morandi offeso… ma è un profilo fake

Di tutta questa storia Gianni Morandi non sapeva nulla. In pochi si sono accorti che il cognome riportato dal profilo, con una foto identificativa palesemente ritoccata, è Moramdi. Come sempre accade, una volta che il post diventa virale, non c’è modo di fermarlo, anche se tanti utenti hanno provato a spiegare agli altri come stessero le cose.

Rapidamente il post si è tramutato in un confronto politico, con toni da bettola. Sotto quest’aspetto i social sono sempre più fuori controllo. In troppi tendono a informarsi attraverso i post di emeriti sconosciuti, arrivando ad attaccare un uomo, amato da tutti, con più di 70 anni.

Non è la prima volta inoltre che il nome di Morandi viene infangato sui social. Basti ricordare la sua foto al supermercato di domenica, che scatenò i difensori dei lavoratori. Vale tutto ormai e senza dirette conseguenze legali a quanto scritto sui social, la situazione non potrà che peggiorare.

[amazon_link asins=’B076M4WB77,B009IHLIJ8,B00987HZZO’ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’9d100d0d-b517-11e8-b367-e9cd98162e76′]

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 11-09-2018