Addio a Dr. John, leggenda del blues di New Orleans

È morto Dr. John, uno dei musicisti blues più importanti d’America: l’artista aveva 77 anni ed è stato ucciso da un infarto.

Lo storia del blues americano perde un altro importante pezzo: è morto Dr. John, una leggenda del sound di New Orleans. A portarcelo via è stato un infarto improvviso. Aveva 77 anni.

A dare l’annuncio della tremenda dipartita, avvenuta il 6 giugno, è stata la famiglia del famoso musicista, attraverso una nota diffusa sui canali social ufficiali del mitico autore di Such a Night.

È morto Dr. John

Malcolm John Rebennack nacque a New Orleans il 20 novembre 1941. Fin da ragazzo si appassionò ai classici della musica jazz grazie al negozio di dischi che il padre gestiva per lavoro. Trascinato dalla passione, imparò a suonare da autodidatta le tastiere e la chitarra, prendendo piano piano confidenza con entrambi gli strumenti.

A soli 16 anni era diventato uno dei performer più richiesti dell’intera New Orleans. A causa del coinvolgimento in una sparatoria a Jackson, Mississippi, Dr. John perse l’anulare sinistro. Nonostante questo, e un paio d’anni di reclusione per spaccio e sfruttamento della prostituzione, si trasferì a Los Angeles e proseguì con grande successo la sua carriera.

Dr. John
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/DrJohn

Chi era Dr. John

Nel corso di una carriera lunga e ricca di successi, l’artista ebbe il merito di mescolare il sound jazz di New Orleans con il blues, il rock and roll e anche il pop.

Collaborò con tantissimi dei più grandi nomi della musica mondiale, come i Rolling Stones, Van Morrison, Eric Clapton, Sonny and Cher e Frank Zappa, e conquistò in totale 5 Grammy Award. Nel 2011 è stato inserito nella Rock and Roll All of Fame.

La sua più grande hit a livello commerciale è stata Right Place Wrong Time nel 1973, capace di entrare nella top 20 della Billboard Hot 100. Ascoltiamola insieme per omaggiare questo grande artista:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/DrJohn

ultimo aggiornamento: 07-06-2019