Nada Malanima: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sulla cantante di Ma che freddo fa, una delle più grandi voci della nostra musica.

Nada Malanima è una cantautrice nata a Gabbro, frazione di Rosignano Marittimo (in provincia di Livorno) il 17 novembre 1953 sotto il segno dello scorpione. Famosa per brani come Ma che freddo fa e Il cuore è uno zingaro, nella sua carriera ha ottenuto grandi riconoscimenti, come la vittoria del Festival di Sanremo nel 1971, ricoprendo anche più volte il ruolo di attrice in diversi film e fiction. Scopriamo tutti i segreti della sua carriera e della sua vita privata.

Chi è Nada Malanima

Figlia di un clarinettista, Nada Malanima debuttò come cantante a soli 15 anni al Festival di Sanremo del 1969, presentando con i Rokes il singolo Ma che freddo fa. Il brano non riuscì a spuntarla, ma divenne un successo commerciale importante, per cinque settimane al primo posto nella hit parade in Italia e celebrata anche all’estero. È ancora oggi una delle canzoni di Nada più famose e amate.

Microfono
Microfono

Il pulcino di Gabra, come venne fin da subito soprannominata, partecipò quindi nuovamente nel ’70 a Sanremo con Ron, ma è il ’71 il suo anno fortunato: con Nicola Di Bari vinse infatti grazie al brano Il cuore è uno zingaro. L’anno successivo si classificò terza con il brano Re di denari. Dal ’73 l’artista decise di abbandonare il pop dell’adolescenza per avvicinarsi al cantautorato di Piero Ciampi e di altri grandi nomi della musica italiana. La svolta musicale non le permise però di imporsi nuovamente sulla scena musicale del periodo.

Sul finire dei Settanta e l’inizio degli Ottanta Nada decise quindi di tornare al pop, riscuotendo nuovamente un buon successo. Nel 1983 con il passaggio alla EMI diede alla luce l’album Smalto, uno dei suoi lavori più apprezzati. Amore disperato di Nada divenne infatti uno dei brani simbolo del decennio, trainando il disco nelle vendite e in tutte le classifiche.

Cosa fa Nada oggi? Non contenta del proprio lavoro negli anni Novanta e Duemila Nada decise di dedicarsi definitivamente alla musica cantautorale, consacrandosi finalmente anche con il suo lato più ‘alto’. Molte le collaborazioni di questo periodo: da Paola Turci agli Zen Circus, senza dimenticare i Criminal Jokers di Francesco Motta, che ha accompagnato anche a Sanremo come ospite nel 2019. Nel 2007 torna sul palco dell’Ariston con Luna in piena, ma il suo più grande successo degli anni Duemila è Senza un perché, brano del 2004 inserito nel 2016 nella colonna sonora della serie The Young Pope di Sorrentino.

La vita privata di Nada Malanima: marito e figlia

Non è un personaggio che ama particolarmente mostrarsi in pubblico, la cantante Nada. Molto riservata, l’artista toscana ha al suo fianco lo stesso uomo da oltre quarant’anni. Il marito è tra l’altro a sua volta un musicista rispettato: si tratta di Gerry Manzoli, bassista dei Camaleonti. I due hanno una figlia, Carlotta, che svolge oggi il lavoro di direttrice di produzione in ambito cinematografico.

Sai che…

– Il nome della cantante deriva da quello di una zingara che predisse alla madre che avrebbe avuto una di successo!

– Tra i lavori come attrice di Nada spicca la partecipazione al film Con gli occhi chiusi del 1994, in cui canta anche nella colonna sonora composta dal maestro Ennio Morricone.

– Dove vive Nada? Ha scelto di abitare lontano dalla città, in particolare a Manciano, in provincia di Grosseto.

– Nel 2021 la sua storia è stata raccontata nel film La bambina che non voleva cantare su Rai 1 con Tecla Insolia.

– Ha partecipato 7 volte al Festival di Sanremo e 9 volte al Festivalbar.

– È anche un’apprezzata scrittrice sia di prosa che di poesia.

– Su Instagram Nada ha un account da migliaia di follower.

Nel video una delle sue hit più famose, Amore disperato:

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 10-03-2021


In memoria di Notorious B.I.G., il grande rivale di Tupac

Chi è Bad Bunny, il trapper che ha cambiato la musica latina