Vai al contenuto

Tutto su Missy Elliott, la vera regina dell’hip hop

Concerto

Missy Elliott: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sulla rapper americana famosa per brani come Work It.

Prima di Megan Thee Stallion, prima di Cardi B, prima anche di Nicki Minaj, il rap al femminile in America aveva un nome famosissimo: quello di Missy Elliott. Grande amica di Timbaland, la cantante e rapper americana è arrivata al successo nel 1997, imponendosi nel panorama musicale internazionale con la pubblicazione dei successivi album, a cavallo tra la fine del Novecento e gli inizi del Duemila.

Un’artista che ha infranto il record per il maggior numero di settimane consecutive al primo posto nella classifica R&B di Billboard con il brano Hot Boyz (remix), primato superato solo nel 2019 da Old Town Road. Conosciuta a tutti come la regina dell’hip hop, ha conquistato nella sua carriera tantissimi riconoscimenti, tra cui cinque Grammy, vendendo oltre trenta milioni di dischi nei soli Stati Uniti, tanto da diventare la rapper donna con il maggior numero di album venduti nella storia. Scopriamo insieme alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Missy Elliott: biografia e carriera

Melissa Arnette Elliott, questo il vero nome di Missy Elliott, è nata a Portsmouth, in Virginia, il 1° luglio 1971 sotto il segno del Cancro. Figlio aunica di una centralinista di una società elettrica e di un ex marine diventato saldatore in un cantiere navale, Melissa cresce con una grande passione per la musica e il canto, grazie anche a un periodo a Jacksonville, in Florida. A causa di gravi problemi economici, le cose per lei non vanno però bene. Subisce abusi domestici dal padre, e a quattordici anni fugge con la madre per trovare rifugio da alcuni parenti. Una vicenda che segnerà per sempre la sua vita.

Microfono
Microfono

Dopo il diploma decise di dedicarsi alla sua grande passione, entrando nel mondo della musica. Il suo debutto avviene all’interno di un gruppo R&B di amiche, le Sista, una formazione che ha lavorato anche con Timbaland, suo amico d’infanzia, nel ruolo di produttore. Nonostante un successo più che discreto, il successo per Missy Elliott arriva solo con l’inizio della sua carriera da solista.

Il suo debutto avviene nel 1997 con l’album Supa Dupa Fly, che vede la partecipazione di artisti del calibro di Busta Rhymes, Lil Kim e Aaliyah. Il successo è immediato a livello di pubblico e critica per la rapper, che l’anno dopo arriva a collaborare con Mel B delle Spice Girls, conquistato il primo posto della classifica britannica.

L’ottimo esordio viene seguito dall’album Da Real World, trascinato in vetta alle classifiche dal singolo Hot Boyz, e poi da Miss E… So Addictive, un disco dalle influenze più vicine alla musica dance. Il suo primo Grammy arriva nel 2001 per il singolo Get Ur Freak On:

Senza sosta, la sua carriera prosegue con Under Construction, forse il suo ultimo grande successo. Ad anticipare il disco è il singolo Work It, premiato nel 2003 anche con un MTV Video Music Award nella categoria miglior video dell’anno. Grazie anche a questo straordinario exploit viene scelta per partecipare al film Honey, una pellicola cult di quel periodo:

Dopo un periodo di minori successi, complice l’exploit di altre eredi nel mondo del rap, torna a far sentire con forza la sua voce nel 2015, quando partecipa come ospite di Katy Perry allo spettacolo dell’half time del Super Bowl. Tre anni dopo, nel 2018, partecipa all’album Sweetener di Ariana Grande e l’anno dopo affianca anche Lizzo nel brano Tempo. Cosa fa oggi Missy Elliott? Continua a essere un’icona vivente nel mondo della black music, e di recente ha collaborato con Dua Lipa e Madonna.

Leggi anche
Chi è Lil’ Kim, una delle rapper più influenti di tutti i tempi

Missy Elliott: la discografia in studio

1997 – Supa Dupa Fly

1999 – Da Real World

2001 – Miss E… So Addictive

2002 – Under Construction

2003 – This Is Not a Test!

2005 – The Cookbook

La vita privata di Missy Elliott: marito e figli

Missy Elliott è bisessuale, con preferenza per le donne. In passato ha avuto relazioni più o meno importanti con molti artisti famosi, tra cui Timbaland, Aaliyah e Lil’ Kim. Pur avendo ammesso di volere una famiglia, ha confessato di aver paura di partorire, aggiungendo di aver preso in considerazione l’adozione.

Per quanto riguarda il rapporto con il padre, ha dichiarato di parlarci di tanto in tanto, ma di non avergli mai perdonato gli abusi commessi contro di lei e la madre.

Sai che…

– A scuola aveva voti altissimi ed è riuscita a ottenere punteggi sopra la media nei test di intelligenza.

– Ha recitato nel film Cinderella del 2021, con Camila Cabello nei panni di protagonista.

– Per un periodo Missy Elliott è rimasta lontana dalle scene a causa di una malattia, un disturbo dell’ipertiroidismo noto come malattia di Basedow-Graves.

– Oltre che cantante, Missy Elliott è anche un’importante compositrice e produttrice. Tra le canzoni che portano la sua firma vale la pena ricordare Lady Marmelade di Christina Aguilera, Lil Kim, Mya e Pink.

– Ha influenzato molte artiste nel mondo dell’R&B e del rap, tra cui le Destiny’s Child, Macy Gray, Cardi B e Lizzo.

– Su Instagram Missy Elliott ha un account ufficiale da diversi milioni di follower.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 1 Luglio 2023 9:39

Chi è Debbie Harry, la leader dei Blondie