La carriera, le canzoni e alcune curiosità su Mahmood, il cantautore italo-egiziano che ha vinto Sanremo.

Era uno degli artisti più attesi tra i 24 finalisti di Sanremo, Mahmood. Il cantautore milanese, già autore di brani di successo per altri cantanti, come Nero Bali e Hola (I Say), dopo le esperienze non troppo positive a X Factor e a Sanremo due anni fa, aveva conquistato un posto tra i Big di Sanremo vincendo a dicembre la kermesse Sanremo Giovani 2018. Scopriamo qualcosa in più sulla carriera di questo grande talento del panorama R&B italiano, oggi uno dei big italiani più amati a livello internazionale.

Chi è Mahmood: la biografia

Nato a Milano il 12 settembre 1992 sotto il segno della Vergine da madre italiana e padre egiziano, Alessandro Mahmoud mostra fin da giovanissimo il suo talento musicale, tanto da arrivare a esibirsi nella sesta edizione di X Factor del 2012, nella categoria Under Uomini di Simona Ventura. Il cantante r’n’b viene però eliminato nella terza puntata dei Live Show. Quattro anni più tardi partecipa per la prima volta a Sanremo nella categoria giovani con il brano Dimentica, senza però avere successo. Rispettato autore oltre che ottimo cantante, nel 2017 collabora con Fabri Fibra nel brano Luna e con Michele Bravi in Presi male.

Alessandro Mahmood
Alessandro Mahmood

Dopo aver partecipato al Wind Summer Festival, arrivando in finale nella sezione giovani dopo la pubblicazione dei singoli Uramaki e Pesos, in questo 2018 Mahmood ritenta la strada per Sanremo. Con una performance molto convincente, è riuscito a conquistare pubblico e giuria, aggiudicandosi sia il premio della critica che la vittoria di Sanremo Giovani 2018. A sorpresa ha conquistato anche la vittoria al Festival di Sanremo con il brano Soldi, superando artisti sulla carta molto più quotati e dimostrando che con la perseveranza si può arrivare in alto.

Dopo la vittoria di Sanremo si è presentato come rappresentante italiano all’Eurovision Song Contest di Tel Aviv, e ha conquistato il secondo posto, sfiorando una vittoria che avrebbe meritato. Ma il suo successo non è finito qui, e dopo essersi imposto anche in Europa è diventato nel 2020 uno degli artisti più importanti della scena mainstream italiana.

Mahmood – Soldi

Il brano che però lo ha lanciato verso il grandissimo successo è Soldi, il pezzo vincitore del Festival di Sanremo 2019. Una canzone scritta e prodotta con l’ausilio di Dardust e Charlie Charles, moderna e tribale, che nel testo racconta la storia di un padre poco attento alla vita del figlio, se non per questioni economiche.

Musicalmente moderna e all’avanguardia, anche nel suo minimalismo, la canzone premiata al Festival ha suscitato polemiche. D’altronde, non si tratta della solita canzone sanremese né per quanto riguarda il tema toccato né per le armonie musicali. E questo è solo un bene. Ha conquistato il record di brano italiano più ascoltato di sempre in streaming su Spotify.

Questo il video ufficiale di Soldi:

Mahmood oggi: il successo di Ghettolimpo

Dopo il successo sanremese, il cantautore ha avuto grande fortuna con l’album Gioventù bruciata, prima di essere interrotto nelle sue attività promozionali dalla pandemia da coronavirus. Nel 2021 è tornato con un nuovo album Ghettolimpo, un lavoro più maturo e pieno di brani in grado di mostrare appieno la sua versatilità, grazie anche a singoli come Klan, Inuyasha e T’amo.

La vita privata di Mahmood

Non sappiamo se Mahmood sia fidanzato. Pur essendo molto famoso, non ama parlare della sua vita privata, e non si hanno conferme nemmeno sul fatto che sia gay. Dopo il Festival 2019 è stato al centro di un gossip per un presunto flirt con un certo Lorenzo Tobia Marcucci, mentre la sua ultima fiamma, secondo i rotocalchi rosa, sarebbe l’ex ballerino di Amici Gabriele Esposito.

Sai che…

– Nel 2018 Mahmood ha lanciato Milano Good Vibes, un singolo che ha riscosso buon successo su YouTube.

– Ha posto la propria firma, insieme a Dario Faini, sul brano Nero Bali di Elodie e Michele Bravi con Gué Pequeno.

– Ha scritto tre brani per il nuovo album di Marco Mengoni, Atlantico, tra cui il singolo Hola (I Say) cantato dall’artista di Ronciglione e Tom Walker.

– Ha lavorato come barista per 3 anni in zona San Babila a Milano.

– Che tipo di musica fa Mamhmood? Un pop molto elaborato e pieno d’influenze rap, R&B, urban e anche di musica mediorientale.

– Dove vive Mahmood? Nella città in cui è cresciuto, ovvero la sua Milano. La sua casa si trovava nella cosiddetta Torre dei mori, distrutta in un incendio tragico nell’agosto 2021. Non si conoscono invece i suoi guadagni.

– È un fan… dei Pokemon!

– Ha partecipato alla scrittura del brano Chiamami per nome di Francesca Michielin e Fedez, presentato a Sanremo 2021.

– Il suo libro preferito è Principianti di Raymond Carver.

– Ha conquistato le hit parade d’Israele con il brano Soldi, diventato un vero tormentone dell’estate 2019.

– Su Instagram Mahmood ha un account ufficiale seguito da milioni di persone.

Di seguito il video di Uramaki di Mahmood:

Mahmood strillo

ultimo aggiornamento: 12-09-2021


Tutto su Kygo, il re della tropical house

Le curiosità su Paola Turci, icona del rock ‘al femminile’