Carole King: la carriera, la vita privata, le canzoni e le curiosità sulla cantautrice e compositrice americana di It’s Too Late.

Carole King è stata una delle più grandi autrici e cantautrici di tutti i tempi in America. Dalla sua mente sono state partorite alcune delle canzoni degli anni Sessanta più amate in America, ma anche e soprattutto un album, Tapestry, destinato a rimanere per sempre nella storia della musica mondiale. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua carriera e sulla sua vita privata.

Chi è Carole King

Carole Klein, questo il vero nome di Carole King, è nata a Brooklyn il 9 febbraio 1942 sotto il segno dell’Aquario. Inizia a suonare il pianoforte a 12 anni e prestissimo forma nella sua scuola un quartetto vocale.

Microfono
Microfono

Nei suoi primi anni di carriera lavora soprattutto come autrice per canzoni di gruppi vocali emergenti come gli Everly Brothers, i Drifters e i Byrds. Piano piano si conquista una fama di grandissima scrittrice di canzoni, e diventa in coppia con Gerry Goffin una delle autrici più richieste per tutti gli anni Sessanta.

Dopo un periodo di crisi personale, torna a far parlare di sé nel 1971 pubblicando l’album Tapestry, che si rivela fin da subito un successo straordinario sia tra il pubblico che per la critica, tanto da diventare una sorta di simbolo della musica cantautorale statunitense del decennio. Giusto per fare qualche numero, con questo album Carole è riuscita a vendere più di 10 milioni nei soli Stati Uniti e a guadagnare 4 Grammy.

Di seguito la sua You’ve Got a Friend, scritta per l’amico James Taylor:

Sulla scia dell’exploit di Tapestry pubblica nel resto del decennio altri album importanti, ma dall’impatto molto minore. Di fatti, rimane Tapestry l’apice irraggiungibile di una carriera che vive nel resto degli anni con pochi grandi picchi e una fama divenuta ormai immortale.

Cosa fa oggi Carole King? Continua a essere un’istituzione della musica americana, ma discograficamente è ferma al 2010, quando ha dato alle stampe un album dal vivo con James Taylor.

Carole King: la discografia in studio

1970 – Writer

1971 – Tapestry

1971 – Music

1972 – Rhymes & Reasons

1973 – Fantasy

1974 – Wrap Around Joy

1975 – Really Rosie

1976 – Thoroughbred

1977 – Simple Things

1978 – Welcome Home

1979 – Touch the Sky

1982 – One to One

1983 – Speeding Time

1989 – City Streets

1993 – Colour of Your Dreams

2001 – Love Makes the World

2011 – A Holiday Carole

La vita privata di Carole King: marito e figli

Carole è stata sposata quattro volte. La prima con Gerry Goffin (1959-1969), il suo primo partner anche professionale, poi con Charles Larkey (1970-1976), Rick Evers (1977-1978) e infine con Rick Sorenson (1982-1989).

Stando al suo memoriale, Carole ha dichiarato di essere stata regolarmente violentata dal suo terzo marito, morto poi di overdose di cocaina pochi giorni dopo la separazione. Ha avuto dalle prime due relazioni quattro figli: Louise e Sherry Goffin, Molly e Levi Larkey.

Sai che…

– Carole King è alta 1 metro e 62.

– Carole è nata in una famiglia di origine ebraica.

– Ha ispirato a Neil Sedaka la celebre Oh, Carol.

– Ha avuto una relazione con Paul Simon.

– Il suo secondo album, Tapestry, è stato classificato al numero 36 dei 500 migliori album di sempre secondo Rolling Stone.

– Dal 1983 ha dato il via alle sue battaglie per l’ambiente. Politicamente è schierata con il Partito Democratico.

– Il film Grace of My Heart del 1996 è ispirato alla sua vita.

– La sua Where You Lead (I Will Follow), reinterpretata con la figlia Louise Goffin, è stata scelta come colonna sonora del telefilm Una mamma per amica.

– Su Instagram Carole King ha un account ufficiale da centinaia di migliaia di follower.

Di seguito il video di It’s Too Late, una delle canzoni più famose di Carole King:

Riproduzione riservata © 2023 - NM

ultimo aggiornamento: 09-02-2022


Le parole della musica: cosa significa a cappella?

Chi è Giulia Lisioli, la fidanzata di Blanco