Bad Bunny: la carriera, la vita privata e le curiosità sul re della trap latinoamericana, uno degli artisti più amati del genere portoricano.

Tra gli artisti che hanno più modificato le regole della musica latinoamericana negli ultimi anni c’è sicuramente Bad Bunny. Un profilo che si va ad affiancare a quello più ‘storico’ di Daddy Yankee o al talentuoso Maluma. Andiamo a scoprire insieme alcune curiosità su questo trapper originale che sta cercando di portare una piccola rivoluzione nel mondo della musica caraibica.

Chi è Bad Bunny

Benito Antonio Martínez Ocasio è nato a Vega Baja, Porto Rico, il 10 marzo 1994 sotto il segno dei Pesci. Il piccolo Bunny ha le idee chiare fin da piccolo: a cinque anni voleva già diventare un cantante.

Microfono rapper
Microfono rapper

Negli anni dell’adolescenza pubblica alcuni brani come artista indipendente con il nome artistico con cui è ancora oggi conosciuto. Grazie alla canzone Diles ha attirato l’attenzione di un DJ Luian su SoundCloud e ottiene il suo primo contratto discografico.

Debutta con il singolo Soy Peor, diventando uno dei pionieri della trap latinoamericana:

Forte di questo primo grande successo, partecipa al singolo principale della giovane stella latinoamericana Becky G, Mayores, nel luglio 2017. Per sfondare anche al di fuori del mercato latino Bad Bunny deve attendere il 2018, quando lancia il remix di Te Boté con Nio Garcia, Darell, Casper Magico, Ozuna e Nicky Jam. Un pezzo capace di raggiungere l’11esima posizione in Italia.

Nello stesso anno con J Balvin partecipa al singolo I Like It di Cardi B e per la prima volta arriva in vetta della classifica Billboard Hot 100. Il suo album di debutto, X 100pre, esce alla viglia di Natale del 2018. Oggi Bad Bunny è uno degli artisti più apprezzati del mondo latinoamericano, un personaggio capace di unire la sua trap molto particolare al reggaeton e agli altri generi che vanno per la maggiore nei Caraibi. Nel 2020 ha raggiunto il successo con ben due album, YHLQMDLG ed El ultimo tour del mundo.

Di seguito il video di Callaita di Bad Bunny:

Nel 2021 è entrato nel mondo del wrestling professionistico, iniziando una collaborazione con la WWE. Ha preso parte ad alcuni eventi, sia come musicista che come lottatore. Nel gennaio 2022 ha partecipato alla Royal Rumble entrando con il numero 27 ed eliminando anche due wrestler, prima di essere buttato fuori da Brock Lesnar.

Sai che…

– Bad Bunny è alto 1 metro e 80.

– Ha seguito dei corsi di comunicazione audiovisiva all’Università di Porto Rico.

– Il padre avrebbe voluto che diventasse un giocatore di baseball.

– Rispetto ad altri artisti della scena latina, Bunny si pone in prima fila per alcune battaglie riguardanti i diritti civili, la figura della donna, l’apertura alle comunità omosessuali, distanziandosi dal machismo tipico del reggaeton degli anni scorsi.

– Ha lavorato come cassiere in un supermercato.

– Sulla vita privata di Bad Bunny non si conoscono molti dettagli. Chi sia la sua fidanzata rimane un mistero…

– Nel 2018 ha collaborato con Drake nel brano Mia. Nell’occasione, il rapper canadese ha cantato in spagnolo.

– Su Instagram Bad Bunny ha un account ufficiale da milioni di follower.

Di seguito il video di Mia di Bad Bunny e Drake:

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 10-03-2022


La storia e il significato dell’inno della Champions League

Chi è Ronnie Romero, il cantante dei Rainbow protagonista all’Eurovision