Chi è Alice, la cantante di Per Elisa: vita privata e curiosità

Alice, una cantante di rara eleganza

Alice: la carriera, la vita privata e le curiosità sulla cantante che vinse Sanremo nel 1981 con la hit Per Elisa.

Nella sua carriera Franco Battiato ha aiutato la crescita di tanti grandi artisti e tante grandi voci femminili. Una di queste è quella di Alice, una delle cantanti più eleganti d’Italia. Sofisticata, sobria, carismatica e sognante, ha saputo spaziare nel corso della sua carriera dalla musica pop più commerciale a quella sacra, mantendo costante la sua impronta.

Andiamo a scoprire tutte le curiosità sulla carriera e la vita privata di questa grande artista.

Chi è Alice

Carla Bissi, questo il vero nome di Alice, è nata a Forlì il 26 settembre 1954 sotto il segno della Bilancia. Appassionata di musica fin da piccola, inizia giovanissima la propria carriera prendendo parte al Festival Internazionale dei Ragazzi del 1965.

Alice
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/alice.official

Il suo primo successo è la vittoria del Festival di Castrocaro del 1971 con la reinterpretazione di Tanta voglia di lei dei Pooh. Nel 1972 fa così il suo debutto al Festival di Sanremo con il brano Il mio cuore se ne va, ma non ottiene grande fortuna.

Il suo primo album arriva per la CBS nel 1975, con il titolo di La mia poca grande età e con il nome d’arte di Alice Visconti, inventato dal suo produttore.

Per trovare la definitiva svolta nella sua carriera bisogna però arrivare agli anni Ottanta, quando firma per la EMI e inizia a lavorare con Angelo Carrara e soprattutto Franco Battiato. Proprio quest’ultimo la aiuta a migliorare nella composizione e il primo risultato della loro collaborazione è il brano Il vento caldo dell’estate, tratta dall’album Capo Nord.

Nel 1981 la cantautrice forlivese, con Franco Battiato e Giusto Pio, scrive la canzone Per Elisa, che viene presentata a Sanremo su suggerimento di Angelo Carrara. I pronostici sono tutti per lei e Alice non delude, vincendo la kermesse e arrivando in cima anche alle classifiche.

Grazie a questo brano e all’album Alice, la Bissi arriva ai vertici delle classifiche anche in Europa, diventando un personaggio conosciutissimo i Germania.

Per tutti gli anni Ottanta la carriera di Alice continua sul binario del successo in Italia e in Europa, arrivando anche a esibirsi all’Eurofestival di Lussemburgo in coppia con Battiato con il brano I treni di Tozeur.

Tra i suoi dischi più importanti di questo decennio spiccano Gioielli rubati del 1985, ma anche Park Hotel del 1986, il disco della svolta artistica di Alice, che inizia a collaborare con Francesco Messina. Di seguito il brano Nomadi:

Sempre in bilico tra musica sperimentale e pop, si avvicina sul finire degli anni Ottanta alla musica colta, suonando tra l’altro al Conservatorio di Milano in uno spettacolo con l’accompagnamento al pianoforte di Michele Fedrigotti.

La sua evoluzione da artista commerciale a cantautrice di nicchia raggiunge probabilmente l’apice nel 1992 con l’album Mezzogiorno sulle Alpi, in cui collabora con artisti del calibro di Jakko Jakszyk dei Level 42.

Dal 1998 inizia a sperimentare anche nel mondo dell’elettronica, con l’album Exit e torna a Sanremo due anni dopo con il brano Il giorno dell’indipendenza di Juri Camisasca, arrivando nona.

Dopo una lunga pausa discografica, torna nel 2012 con l’album Samsara, che vede al suo interno anche il singolo Nata ieri, scritto da Tiziano Ferro. Quest’ultimo in quegli anni dichiara: “Alice è un emblema di stile e di integrità un esempio di come ci si dovrebbe comportare quando si fa musica: seguendo l’istitinto e la passione, assecondando i propri tempi e le proprie sensibilità“.

Cosa fa oggi la cantante Alice? Ha partecipato come ospite di Ron nella serata dei duetti al Festival di Sanremo 2018. Chissà che un nuovo album non sia in arrivo nei prossimi mesi…

La vita privata di Alice: marito e figli

Alice non è sposata ma da tanti anni ha una relazione con Francesco Messina, uno dei suoi collaboratori più fedeli.

I due vivono a Udine e non hanno figli… ma molti gatti!

Sai che…

-Ha studiato piano e canto con Rosa Nisi, madre tra l’altro di Checco Marsella dei Giganti.

-Negli anni Settanta venne soprannominata dalla stampa la Cerbiatta di Forlì.

-Ha collaborato con i Bluvertigo nell’album Metallo non metallo.

-Su Instagram Alice non ha un account ufficiale, ma ha una pagina Facebook da oltre 19mila follower.

Di seguito Il vento caldo dell’estate, una delle canzoni di Alice più famose:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/alice.official

ultimo aggiornamento: 25-09-2019