Tra le moltissime tracce natalizie, eccone alcune da far ascoltare ai propri bambini.

La tradizione dei canti natalizi ha origini antichissime. Veni redemptor gentium, scritto da sant’Ambrogio, vescovo di Milano, è il primo canto di Natale del quale si ha conoscenza in Italia, ma la nascita della tradizione sembra essere ben più lontana. Si pensa, infatti, ad un legame con le laudi risalenti al XIII secolo portate in omaggio a Gesù Bambino.   

Canzoni di Natale da ascoltare con i bambini

Ecco di seguito alcune delle canzoni natalizie per antonomasia che hanno segnato l’infanzia di moltissime persone.

Tu scendi dalle stelle“. Pubblicato inizialmente con il titolo “Per la nascita di Gesù”, questo rappresenta probabilmente il canto di Natale più cantato e conosciuto in Italia. È stato composto da Alfonso Maria de’ Liguori nel ‘700, originariamente in napoletano. Nel corso del tempo ha poi subito diverse variazioni del testo, che lo hanno portato ad essere un simbolo della festività. Eccone un esempio.

Astro del ciel. Di origine austriaca, “Stille Nacht, heilige Nacht” è tra i canti più conosciuti al mondo ed è stato tradotto in più di trecento lingue e dialetti diversi. Quella inglese è conosciuta nel mondo come “Silent Night”.  

Bianco Natale” è, invece, la versione italiana di “White Christmas”, scritta da Irving Berlin ispirandosi alle nevicate del periodo natalizio. Ascolta qui.

“A Natale puoi”, nato come colonna sonora di un prodotto dolciario, si è affermata negli anni come classico di Natale. Let it Snow”, in italiano “Lascia che nevichi”, è stata scritta nel 1945 da Sammy Cahn e Jule Styne. Dopo aver ottenuto un notevole successo, è diventata un classico delle Feste, con innumerevoli interpretazioni diverse. 

E ancora, “Jingle bells”, scritta da James Lord Pierpont e pubblicata nel 1857 con il titolo One Horse Open Sleigh, era stata ideata per essere cantata durante il giorno del Ringraziamento, ma con il passare del tempo si è affermata come simbolo del Natale in tutto il mondo, ed è stata rivisitata in chiavi diverse (ad esempio, “Jingle Bell Rock“). La versione italiana è conosciuta come “Din don dan”. 

Rudolph the red nose reindeer” è il racconto di Rudolph, la renna di Babbo Natale, mentre compie il giro del mondo per consegnare i pacchi a tutti i bambini. Ascolta.

Frosty the snowman”, invece, parla dei momenti speciali vissuti da un pupazzo di neve che improvvisamente grazie alla magia, prende vita. 

Forse meno rinomate, ma pur sempre apprezzate, consigliamo anche alcune canzoni italiane dedicate proprio ai più piccini.

  • Elfi” – Carolina Benvenga
  • Il Natale arriva in città” – Cristina d’Avena
  • Babbo Natale sei una star” – Gabriella Marolda

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2023 13:36


Amici 23, Ayle presenta l’inedito “Allergica alle fragole”

Cinque album da ascoltare durante le feste