Dopo Giorgia ed Elodie, anche Ariete si scaglia contro il programma di Giorgia Meloni: la cantante invita i fan a non votarla.

Con l’avvicinarsi delle prossime, importanti, elezioni politiche in Italia, anche i concerti possono diventare un momento di scambio di opinioni. Molti artisti preferiscono infatti non stare solo a guardare, ma agire attivamente per far sì che il nostro Paese possa raggiungere un cambiamento in positivo. Tra questi, anche la giovanissima Ariete, cantautrice classe 2002, una vera rivelazione dell’indie italiano. Durante un suo concerto a Gallipoli, l’artista ha voluto esprimere il suo punto di vista, in particolare su Giorgia Meloni e il suo programma elettorale, definito come “anti-democratico”!

Ariete contro Giorgia Meloni

Sempre pronta a in prima persona a far valere i diritti di chi, purtroppo, i diritti ancora non li ha, Ariete ha fatto partire la sua riflessione da una canzone del 1979, un classico della musica italiana, L’anno che verrà di Lucio Dalla, in cui l’artista felsineo canta “E si farà l’amore, ognuno come gli va“. Parole che all’artista romana sembrano avanti anni luce al pensiero di moltissimi esponenti della politica italiana nell’anno 2022.

Ariete e Giorgia Meloni
Ariete e Giorgia Meloni

Proseguendo nel suo discorso, Ariete è andata più nello specifico all’attacco di Giorgia Meloni, invitando i fan non a evitare di votarla, ma quantomeno a leggere prima il suo programma attentamente, e a farlo leggere anche ai propri genitori o a qualunque altra persona adulta che abbia intenzione di dare il suo voto a Fratelli d’Italia: “Io penso che la politica debba essere ovviamente in Italia democratica, e quel programma lì non lo è. Non facciamoci mettere i piedi in testa da cittadini, tutti quanti, da una persona che ci dice che offerte di lavoro dobbiamo accettare, come dobbiamo crescere i nostri figli, chi amare, quando farlo e come farlo“.

Il durissimo affondo di Ariete su Giorgia Meloni

L’attacco della cantante non vuole essere ‘ad personam’. Il riferimento è a Giorgia Meloni, ma non per un’antipatia nei suoi confronti, quanto per delle idee che hanno dato vita a un programma elettorale senza senso in questo 2022. Per questo Ariete invita tutti ad andare a leggerlo, perché stare dietro all’attualità è importante.

E infine conclude così: “Qui siete tutti accettati per come siete, l’importante è che non facciate del male al prossimo. Quindi amate chi ca**o vi pare, siate come ca**o vi pare. L’importante è che vi vogliate tutti bene. Evviva Lucio Dalla, che ha detto una cosa sacrosanta…“.

Di seguito il video con il discorso di Ariete:

@.elxn4 ha detto tutto❤️‍🩹 #fypシ #perte #ariete #arieteconcerto #gallipoli #politica #giorgiameloni #lgbt ♬ suono originale – •𝔹A𝔹𝔜 𝕡S𝕪𝕔𝕙ᝪ•

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 08-08-2022


Britney Spears, l’ex marito attacca: “I nostri figli soffrono per colpa sua”. La replica della popstar

Bugo torna a parlare di Morgan: “Una riconciliazione? Credo sia impossibile”