Al Bano chiede i danni all’Ucraina!

Al Bano e l’Ucraina: il cantante chiede i danni al governo di Kiev per salvaguardare la sua immagine dopo l’inserimento nella blacklist.

Al Bano è pronto a denunciare l’Ucraina! La vicenda, ormai notissima, dell’inserimento del cantante di Cellino San Marco nella lista nera delle persone pericolose per la sicurezza nazionale di Kiev si è arricchito di un nuovo capitolo.

La reazione dell’artista è stata veemente. Se in televisione ha mostrato scioltezza e ironia nel commentare tale surreale situazione, in privato il Carrisi starebbe cercando di ribattere colpo su colpo alle accuse del governo ucraino!

Al Bano e l’Ucraina: l’artista chiede i danni

A rendere nota l’intenzione di Al Bano di adire le vie legali è stato il suo avvocato, Cristiano Magaletti, che ha annunciato l’intenzione del proprio assistito di ricorrere alla Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo.

L’artista avrebbe inoltre chiesto al ministro degli Esteri italiano di intervenire tramite la diplomazia per ottenere l’immediata cancellazione del suo nome dalla blacklist. Ma Al Bano non si accontenterebbe di questo.

La sua intenzione è infatti ottenere un cospicuo risarcimento danni dall’Ucraina, il cui ricavato sarà devoluto interamente in beneficenza a un ente del paese dell’Est Europa.

AL BANO
AL BANO

Ucraina: le dichiarazioni dell’avvocato del cantante

La situazione sta dunque sfociando in una vera e propria crisi diplomatica tra l’Ucraina e Al Bano. O meglio, tra il governo ucraino e l’artista pugliese. Perché il cantante ha più volte sottolineato che, nonostante la sua stima per Putin, non si è mai espresso contro l’Ucraina in alcun modo.

In altre parole, Al Bano e la Russia hanno un rapporto d’amore e rispetto reciproco, ma questo non implica che l’artista sia coinvolto in alcun modo con la politica estera di Mosca.

Andremo sino a Strasburgo perché questo può diventare un pericoloso precedente“, ha dichiarato l’avvocato Magaletti. Al Bano è infatti un cittadino del mondo e vuole essere libero di andare in Ucraina. Riuscirà a ottenere giustizia per lui e per altri artisti coinvolti, come Toto Cutugno?

ultimo aggiornamento: 19-03-2019