Adele: proposta di matrimonio gay al suo concerto e lei…

La popstar internazionale Adele durante l’ultima tappa a Copenaghen ha regalato emozioni e tante le sorprese

Uno dei più grandi sogni che si possano realizzare? Coronare il proprio sogno d’amore con la nostra anima gemella al concerto del nostro cantante preferito. Baci appassionati e proposte di matrimonio tra coppie innamorate durante un evento televisivo o musicale sono sempre più frequenti al giorno d’oggi nel mondo dello spettacolo. E’ questo quello che è successo a a Copenaghen, in Danimarca durante una delle ultime tappe di Adele quando sul palco si è celebrata una richiesta di matrimonio tra due ragazzi. E’ stata proprio la popstar a chiamare sul palco André Söderberg e Simon Carlsson attirata dagli occhiali buffi di  uno dei due ed il primo ha colto l’occasione ed ha chiesto il compagno come sposo.

A quel punto Adele decide di stare al gioco e dopo aver saltato, averli abbracciati ed essersi emozionata ha chiesto alla coppia:

‘Posso essere la donna surrogata se vorrete avere un bambino? Mi piacerebbe avere un bambino con uno svedese’.

Adele attaccata ” Era tutto programmato”

Gli haters di Adele hanno puntato il dito non solo sulla reazione della cantante, ma anche sulla proposta di matrimonio considerata da tutti studiata a tavolino. E’ stato invece proprio quest’ultimo, in un’intervista al giornale Evening Standard, a scagionare Adele. Il ragazzo stesso ha affermato:

‘Stavo pensando di chiedergli di sposarmi, ma quando Adele ci ha invitato sul palco è semplicemente successo. Avevo un anello di plastica che avevamo comprato poco prima mentre compravamo delle maschere, quindi ho preso l’anello e gliel’ho infilato. Che dire, lo amo tantissimo.’

Che la meravigliosa cantante british dalla voce di velluto non smette di sorprenderci e regalarci emozioni, questo è un dato di fatto, quello che forse ha sorpreso è che si è offerta come madre surrogata.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 06-05-2016

Licia De Pasquale