Il tributo dei cantanti italiani a Gigi Proietti, uno degli attori e degli artisti più importanti della nostra storia, scomparso a 80 anni il 2 novembre 2020.

Il 2 novembre 2020, nel giorno del suo 80esimo compleanno, ci ha lasciati Gigi Proietti. Un addio doloroso che ha sconvolto il mondo dello spettacolo italiano, anche quello della musica. Non solo perché Gigi da giovane era stato un grande cabarettista e interprete a sua volta di canzoni molto apprezzate, ma anche per il contributo che ha saputo regalare al nostro teatro e cinema, ispirando alcuni dei nostri cantautori più importanti. Ecco alcuni degli omaggi lasciati sui social dai più amati artisti italiani.

Morto Gigi Proietti: il saluto dei cantanti sui social

Tra i più toccati da questa scomparsa c’è stato Marco Mengoni. Il cantautore di Ronciglione su Twitter ha scritto: “Potrei citare così tanti episodi che mi ricorderebbero momenti di famiglia in cui ci hai fatto star bene, sono davvero tanti! Se potessi chiederei al genio della lampada di riportarti qui… perché in questo momento solo tu avresti potuto farci ridere alle lacrime. Ciao Gigi!“.

Gigi Proietti
Gigi Proietti

E proprio la sua interpretazione come voce del Genio di Aladdin è una di quelle che ha più toccato gli artisti italiani più giovani. La cita anche Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari, che ha cantato per lui un pezzo de Il principe Alì, commentando la scomparsa così: “Quello che tanti si dimenticano è che non sapevi solo fare ridere, eri un artista versatile e completo. Forse ricordano che facevi ridere perché è una delle cose più difficili al mondo, e tu eri tra i migliori. E poi quando se ne va qualcuno che sa fare ridere si piange tutti un po’ di più“.

Cesare Cremonini ha invece scritto: “Grazie, grande Gigi Proietti. Ogni donna e uomo dello spettacolo ti deve molto. Oltre il teatro, il tuo regno. Faro per i tantissimi giovani che ti amavano. Alzarsi in piedi e applaudire forte“.

Ricordando la sua partecipazione in Estate, invece, Giuliano Sangiorgi ha voluto omaggiare l’attore con queste parole: “Ancora oggi non mi sembra possibile di averti incrociato davvero nella mia vita, come altrettanto impossibile mi sembra che stamattina tu non ci sia più su questo pianeta. E allora resti un sogno, così non andrai mai via dai miei giorni e sarai con me ogni volta che chiuderò gli occhi e sognerò di cantare ancora con te… per sempre maestro!“.

E da romano doc anche Tommaso Paradiso non può non ricordare il grande Proietti: “Andai a vedere Gigi al Teatro Olimpico tanti anni fa. Ero un bambino, mi ci portò mia madre che lo aveva sempre amato. Mostro Sacro“.

Federico Zampaglione dei Tiromancino ha invece scritto: “Da ragazzino mio padre mi portava a vederti in teatro. Poi ho avuto la fortuna di conoscerti bene e ho capito che, oltre ad essere un genio ed un artista dalle mille sfumature, eri anche una persona di valore immenso. Vola in cielo Maestro e grazie per la Meraviglia che ci hai lasciato nel tuo passaggio terreno“.

TAG:
Gigi Proietti

ultimo aggiornamento: 02-11-2020


Elettra Lamborghini perseguitata dalla sfortuna: “Qualche zoccole**a mi ha lanciato il malocchio”

Jennifer Lopez si trasforma in Madonna per Halloween