Il rapper Snoop Dogg è stato accusato di molestie sessuali ai danni di una ballerina che lavorava nei suoi spettacoli e nei suoi concerti.

Una brutta vicenda ha coinvolto Snoop Dogg, uno dei rapper più famosi al mondo, e il suo collaboratore Bishop Don ‘Magic’ Juan. Entrambi sono stati denunciati per molestie sessuali da una ballerina che per anni ha lavorato all’interno dei concerti dell’artista. La vicenda risalirebbe all’incirca a dieci anni fa, ma la denuncia sarebbe scattata solo lo scorso mercoledì, depositata in un tribunale di Los Angeles. Una storia inquietante che getta ombre sull’artista, protagonista tra pochi giorni dall’Halftime show del Super Bowl più atteso di tutti i tempi.

Snoop Dogg accusato di molestie sessuali

Secondo quanto riferito da Rolling Stone US, la ballerina sarebbe stata aggredita ad Anaheim, in California, nel maggio 2013. La donna avrebbe accettato un passaggio da Bishop Don Juan, al secolo Donald Campbell, e sarebbe stata costretta da quest’ultimo a passare la notte a casa sua. Proprio qui sarebbero avvenute le prime molestie.

Snoop Dogg
Snoop Dogg

Campbell l’avrebbe quindi portata nello studio in cui Snoop Dogg stava lavorando a una serie tv. Per la donna avrebbe potuto essere una grande occasione lavorativa. Invece, le cose andarono diversamente. Stando al suo racconto, il rapper l’avrebbe seguita in bagno, avrebbe chiuso la porta e l’avrebbe costretta ad avere un rapporto orale. Solo davanti alla sua riluttanza e al suo disgusto avrebbe desistito, facendo tutto da solo rabbiosamente davanti a lei e umiliandola, gettandole addosso il suo seme. Una vicenda macabra che macchia l’immagine di Doggy, uno degli artisti più amati al mondo.

Una donna denuncia Snoop Dogg

Ma per quale motivo la ragazza avrebbe aspettato quasi dieci anni per denunciare l’accaduto? La risposta, riportata da TMZ, sarebbe da collegare al suo lavoro. La ballerina pensava infatti che rendere noto la vicenda avrebbe potuto costarle carissimo in termini di carriera. Adesso però i documenti sono stati depositati, e questo potrebbe portare guai al rapper.

Tra l’altro, non è la prima volta che una donna accusa Doggy di abusi. Qualche anno fa era accaduto con la make up artist Kylie Bell, che aveva denunciato lui e il suo entourage per una violenza avvenuta nel lontano 2003. La donna aveva però rinunciato a proseguire con la causa dopo essere stata denunciata a sua volta dall’artista per estorsione.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 10-02-2022


Irama pubblica su Instagram la letterina di una piccola fan: “Vorrei cantare con te”

Ritorno di fiamma per Elodie? Le foto non lasciano dubbi