Dopo l’ennesima denuncia del Codacons, Fedez si lascia andare sui social a uno sfogo disperato e ammette di sentirsi perseguitato.

Continua la faida tra il Codacons e Fedez! Per l’ennesima volta il rapper milanese è stato oggetto di una denuncia da parte dell’associazione dei consumatori, che da tempo ha scelto di prendere di mira l’artista per qualunque sua azione ‘benefica’ o presunta tale. Stavolta al centro della diatriba ci sarebbe la raccolta fondi per i lavoratori dello spettacolo promossa tra gli altri dallo stesso rapper, Scena unita, paragonata a quella per Malika Chalhy. Una denuncia che stavolta non viene per nulla accettata da Fedez, che si è lasciato andare a uno sfogo disperato su Instagram!

Fedez denunciato dal Codacons: il motivo

Stando a quanto riferito dal rapper, che nelle sue storie Instagram ha mostrato rapidamente i documenti con la denuncia del Codacons, riassumendoli in poche parole sia scritte che a voce, al centro della diatriba ci sarebbe stavolta la sua raccolta fondi per i lavoratori dello spettacolo.

Fedez
Fedez

Sappiamo infatti che il rapper era stato uno dei testimonial principali della raccolta per Malika Chahly, la ragazza cacciata di casa dai genitori per il suo orientamento sessuale, che ha ottenuto in poche settimane una somma altissima e l’ha utilizzata per togliersi qualche sfizio, pur avendo assicurato che avrebbe devoluto in beneficenza parte dei soldi ricevuti. Una vicenda non proprio bellissima che è stata paragonata dal Codacons a quella della raccolta Scena Unita, promossa da Fedez e da tantissimi altri artisti della nostra musica per aiutare i lavoratori dello spettacolo in grandi difficoltà a causa della pandemia. Due storie che non hanno praticamente alcun punto in comune, e per questo il rapper non ci sta: “Questo è uno schifo!“.

Fedez perseguitato dal Codacons

La diatriba tra Fedez e il Codacons dura ormai da diversi anni, ma stavolta il rapper ha deciso di lasciarsi andare a uno sfogo molto duro, sentendosi vittima di una mania di persecuzione (che peraltro coinvolge anche la consorte Chiara Ferragni). L’artista è perciò passando al contrattacco, denunciando la raccolta fondi promossa dalla stessa associazione per i consumatori durante il periodo del lockdown. Una raccolta che sarebbe servita, a suo dire, solo per riempire le casse dell’associazione e di qualche dirigente. E moltissimi fan sono d’accordo, oggi come non mai, proprio con il rapper milanese. Quale sarà la nuova risposta del Codacons? Di seguito lo sfogo dell’artista di Mille, canzone che era finita poche settimane fa nel mirino sempre dell’associazione per i diritti dei consumatori:

Riproduzione riservata © 2021 - NM

Fedez

ultimo aggiornamento: 14-07-2021


The Weeknd e Angelina Jolie di nuovo insieme: sta nascendo un amore?

Perché l’Inghilterra ha perso la finale di Euro 2020? Tutta colpa di… Mick Jagger!