La Rai ha ritirato la querela nei confronti di Fedez dopo il caso Concertone: ecco il motivo.

Dal polverone al nulla di fatto. La Rai ha scelto di ritirare la querela nei confronti di Fedez dopo il caso del Concertone del Primo Maggio. Lo rivela l’Adnkronos, secondo cui l’azienda avrebbe valutato la mancanza di alcuni requisiti per poter dare seguito all’azione legale annunciata. Questo il motivo per cui, tra l’altro, il 2 ottobre Fedez è tornato anche ospite in Rai, nella prima puntata di Che tempo che fa.

Fedez
Fedez

Fedez torna in Rai: ritirata la querela

Tutto era iniziato il 24 maggio 2021, quando la Rai aveva annunciato la volontà di sporgere querela nei confronti del rapper per l’illecita diffusione dell’audio della telefonata con i vertici di Rai 3, un audio pubblicato sui social dall’artista subito dopo il Concertone del primo maggio.

Sono orgogliosissimo a maggior ragione di quello che ho fatto, lo rifarei altre mille volte“, aveva affermato all’epoca il cantante. Il polverone era stato sollevato da un suo discorso sul palco del Primo Maggio, con parole durissime indirizzate soprattutto ai vertici della Lega per la loro posizione sul ddl Zan.

Rai, querela ritirata: la reazione del rapper

Ha utilizzato i social, ovviamente, Fedez per commentare l’azione dell’azienda, che ha desistito dal proseguire con l’azione legale. Su Twitter il rapper ha scritto laconicamente: “Ops“. Intanto il responsabile Cultura di Fratelli d’Italia, Federico Mollicone, ha annunciato un’interrogazione per capire i motivi di questo dietrofront della Rai, che non solo ha ritirato la querela ma ha anche permesso al rapper di tornare in studio a Che tempo che fa. Di seguito il video del discorso di Fedez al Concertone del Primo Maggio 2021:

Fedez

ultimo aggiornamento: 04-10-2021


“Eri il miglior papà che si potesse desiderare”: la commovente dedica di Fergie

Brian May su Freddie Mercury: “Era un essere umano straordinario”