Prince, la polizia rivela: “La sua casa era piena di oppiacei”

Perché i Green Day si chiamano così?

A circa un anno dalla morte di Prince, sono stati pubblicati gli esiti di vari mandati di perquisizione nella residenza del cantante.

Il 21 aprile dello scorso anno, Prince veniva trovato morto in un ascensore all’interno del complesso di Paisley Park, la sua residenza alle porte di Minneapolis. Stando al referto dell’autopsia, il cantante 57enne è morto per overdose da oppioidi e nello specifico di Fentanyl, un forte antidolorifico utilizzato per varie patologie.

Prince
Prince

I risultati delle perquisizioni

Nelle scorse ore è stato reso noto che nella residenza dell’artista siano state trovate circa 100 pillole sparse a Paisley Park. Si tratta di oppiacei, alcuni dei quali contenevano il prima citato Fentanyl, che genera dipendenza ed è 50 volte più potente dell’eroina (e 100 più della morfina).

Durante le varie perquisizioni da parte della polizia americana, tali pastiglie sono state ritrovate in varie zone della casa. In camera da letto, in contenitori sparsi con le varie etichette delle aziende farmaceutiche e poi in una valigetta da cui pare che il cantante non si separasse mai e che recava l’etichetta Peter Bravestrong, ovvero lo pseudonimo usato dal cantante per restare in incognito durante viaggi e spostamenti.

Kirk Johnson, che per molti anni è stato la guardia del corpo dell’artista, dichiarò di non essere consapevole della forte dipendenza di Prince dagli oppiacei. Il medico del cantante, Michael Todd Schulenberg, gli aveva prescritto alcuni di questi farmaci, ma non era l’unico medico di riferimento del cantante, che se li faceva prescrivere usando il cognome di Johnson oppure lo pseudonimo di Bravestrong. Il giorno prima della morte dell’artista, Schulenberg gli prescrisse Ossicodone a nome della sua guardia del corpo.

Di recente si è anche parlato a proposito dell’eredità dell’artista di Minneapolis; l’ex moglie di Prince, Mayte Garcia, ha dichiarato che ne aveva scritto uno all’epoca del loro matrimonio, terminato dopo 4 anni.

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 19-04-2017

Caterina Saracino