Paolo Vallesi ha commentato la battaglia di Fedez con un tumore, male che anche lui ha affrontato: le parole del cantante.

Davanti a una malattia, a un lutto o a una brutta esperienza, si può reagire in maniera differente. C’è chi è forte e preferisce contare solo su se stesso, e chi ha invece bisogno di condividere la propria sofferenza, in cerca di supporto, di sostegno, di aiuto. Due modi di reagire impersonificati ultimamente da Paolo Vallesi e da Fedez.

Entrambi gli artisti stanno lottando, o hanno dovuto farlo, con una brutta malattia, un tumore che avrebbe potuto costargli la vita. Lo ha rivelato il cantante di La forza della vita in un’intervista rilasciata al Messaggero. Nell’occasione, l’artista 57enne ha commentato anche il modo in cui il rapper ha reagito alla notizia che lo ha colpito, difendendolo dagli attacchi degli hater!

Paolo Vallesi difende Fedez

Quella con una malattia come un tumore è una battaglia dura, lunga e tormentata. Solo chi l’ha vissuta può capirla davvero, fino in fondo, e anche per questo motivo non è giusto che Fedez venga in questo momento criticato per qualunque sua decisione.

Paolo Vallesi
Paolo Vallesi

Lo ha affermato senza mezzi termini il cantautore fiorentino: “Ho apprezzato molto la sua comunicazione. Ha sensibilizzato su un tema consideratoancora oggi tabù. Chi l’ha criticato è ignobile“. Non gira intorno alla questione, Vallesi. La voglia del rapper milanese di condividere la sua malattia e il suo percorso riabilitativo è una scelta che va rispettata, e basta. E che anzi può essere di grande aiuto a chi, come lui, si trova a vivere la stessa battaglia.

Paolo Vallesi e la lotta con il tumore

Dal canto suo, però, l’artista toscano aveva scelto una strada differente per vivere la sua esperienza con un tumore all’intestino che lo aveva colpito alcuni anni fa, prima del suo ritorno in televisione come concorrente a Ora o mai più nel 2019. L’artista aveva deciso infatti di superare la malattia utilizzando lo strumento del silenzio.

Non ho parlato del cancro per avere successo. Non volevo fare del vittimismo“, ha spiegato il cantante, che d’altronde conosce bene queste dinamiche e sa che, se lo avesse detto prima di tornare in televisione, probabilmente sull’onda emotiva della notizia il pubblico gli avrebbe regalato un successo immeritato. Ma Fedez, sulla cresta dell’onda da anni, non ha certo bisogno di ‘sfruttare’ una malattia per diventare famoso, guadagnare follower o finire in testa alle classifiche. Per questo motivo criticare la sua scelta di parlare dei suoi problemi di salute è del tutto ingiustificata.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Fedez

ultimo aggiornamento: 29-03-2022


Si allarga la famiglia dei Negramaro: è nata la seconda figlia di Lele Spedicato

Marco Mengoni apre il suo cuore: “Sono loro le persone più importanti della mia vita”