Orietta Berti replica alle dure critiche di Umberto Tozzi alla sua Mille insieme a Fedez e Achille Lauro: la risposta diventa virale.

La regina dell’estate italiana 2021 è stata Orietta Berti. Nell’anno del suo grande rilancio anche nel mondo della musica, iniziato con la splendida partecipazione al Festival di Sanremo, la cantante emiliana si è tolta lo sfizio di vincere la gara per il tormentone estivo grazie a Mille, il brano in collaborazione con Fedez e Achille Lauro. Nelle ultime settimane però, oltre ai complimenti, è arriavata anche una durissima critica da parte di Umberto Tozzi. Parole cui l’usignolo di Cavriago ha risposto per le rime in un’intervista a Confidenze!

Orietta Berti
Orietta Berti

Orietta Berti risponde alle critiche di Umebrto Tozzi

Al centro della diatriba mediatica non c’è ovviamente la carriera di Orietta Berti, un monumento della canzone leggera italiana al pari di Umberto Tozzi, bensì il suo ultimo singolo Mille. Questo genere di collaborazioni, in un panorama musicale piatto e deprimente, non va giù al cantautore torinese, che ha bollato l’intera operazione come “ridicola“.

Parole forti cui Orietta ha risposto con concetti altrettanto duri: “Meglio far ridere che piangere! E poi con un successo come questo, secondo me c’è poco da criticare“. L’usignolo di Cavriago ha quindi elencato i numeri di Mille, quattro dischi di platino acquisiti (o quasi), record di passaggi radiofonici e di streaming, premiazione ai Seat Music Award. Risultati che ultimamente Tozzi non ha nemmeno minimamente avvicinato.

Orietta Berti rinata con Mille

Nonostante non l’abbia scritta di suo pugno, Mille è una canzone che calza a pennello su Orietta, e che le ha regalato una delle maggiori soddisfazioni della sua vita. Anche Ornella Vanoni, sua rivale in questa ‘bagarre’ estiva, le ha detto che in sessant’anni non ha mai ascoltato un tormentone capace di fare questo exploit. Ma qual è il segreto? Per Orietta sta tutto nel ritornello, che evoca le vacanze, la leggerezza a un entusiasmo di cui abbiamo tutti bisogno dopo il periodo durissimo che abbiamo vissuto negli ultimi mesi.

Inoltre, è in una tonalità che può essere cantata da tutti: donne, uomini e bambini. Infatti si sente ovunque“, ha spiegato Orietta, che è riuscita con questa canzone a conquistare il cuore anche dei più piccoli, compresa la nipotina Olivia. Di seguito il video di Mille:

TAG:
Orietta Berti Umberto Tozzi

ultimo aggiornamento: 06-09-2021


Lutto tra le Girls Aloud: morta a 39 anni una popstar inglese

L’ultimo saluto dei Pooh a Paola Toeschi, moglie di Dodi Battaglia: “Una donna meravigliosa”