Omar Pedrini racconta la sua malattia e confessa di vivere con una spada di Damocle sulla testa dopo i sei interventi al cuore subiti.

Si definisce un colabrodo, però felice. Omar Pedrini continua la sua lunga battaglia con la malattia che lo sta affliggendo da anni. Il rocker bresciano, 55 anni, storico leader dei Timoria, da tempo convive con gravi problemi al cuore. Ha subito nella sua vita sei interventi, e non può certo dirsi tranquillo. Vive ormai con una spada di Damocle sulla testa, ma ha imparato ad accettarlo, e ha voluto condividere la sua esperienza per diventare un esempio anche nei confronti di chi tutti i giorni battaglia con situazioni simile alla sua.

Omar Pedrini racconta la sua malattia

Intervistato dal Corriere della Sera, il cantautore ha voluto svelare alcuni dettagli sul suo problema di salute grave, quello con cui convive ormai da tanti anni: “Mi è stato scoperto un affaticamento cardiaco importante. Ho un cuore un po’ ipertrofico, più grande del normale“.

Omar Pedrini
Omar Pedrini

Per poter risolvere questo problema, l’artista si è già sottoposto a una serie di interventi al cuore. Sei, per ora, ma potrebbe presto aggiungersene un altro. La prime risale al 2004, e da allora ne sono arrivate molte altre, per mettere a posto quel cuore “malandrino” che non finisce di causargli problemi.

La spada di Damocle di Pedrini

Vive con spada di Damocle dietro al collo, Omar, in questo momento, e non fatica ad ammetterlo. Ma è proprio per questo motivo che ha imparato a guardare il mondo con occhi diversi, occhi capaci di essere a posto con la propria coscienza. Spiega l’artista:Non hai voglia di litigare se domani hai una visita per cui preghi che Dio che vada bene. E poi, ti godi il presente. Non immagina con che occhi guardo i miei bambini…“.

Leggi anche
Cinque canzoni per conoscere i Timoria, la band che ha lanciato Francesco Renga e Omar Pedrin

Di figli Omar ne ha tre: Pablo, nato nel 1993, e poi altri due bambini nati nel 2013 e nel 2021 dalla moglie Veronica Scalia. Tre gioie nella sua vita che gli danno la forza di andare avanti e di godersi tutto. Perché anche quando si lotta tutti i giorni, c’è sempre un motivo per sorridere alla vita. Di seguito il suo ultimo post, in cui annuncia anche l’arrivo di un nuovo album:

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 14 Aprile 2023 15:13


La confessione di Marco Masini: “Dicevano che ero invendibile. Rimpianti? Ne ho uno grande”

Addio a Ryuichi Sakamoto, compositore da premio Oscar