Timoria, le canzoni migliori: da Milano (non è l'America) a Mexico

Cinque canzoni per conoscere i Timoria, la band che ha lanciato Francesco Renga

Timoria, le canzoni più belle: da Milano (non è l’America) a Mexico, in collaborazione con gli Articolo 31 di J-Ax.

Una delle formazioni più importanti del rock italiano, specialmente negli anni Novanta, sono stati i Timoria. Il loro merito più importante è forse aver fatto conoscere all’Italia intera il talento di Francesco Renga (prima della sua trasformazione in popstar) e Omar Pedrini. Ma anche la loro discografia ha lasciato ai posteri un’eredità interessante, che ancora si riflette sulle giovani rock band.

Andiamo a riscoprire insieme cinque dei loro brani migliori, partendo dal periodo con Renga fino ad arrivare ai primi anni dell’assoluta leadership di Pedrini.

Timoria: le canzoni migliori

Francesco Renga
Francesco Renga

Timoria – Milano (non è l’America)

Uno dei primi singoli di successo della band fu Milano (non è l’America), un mid tempo dal ritornello trascinante e le sonorità improntate a un pop rock che fa l’occhiolino al mainstream, senza dimenticare le proprie radici underground.

Ecco il video di Milano (non è l’America):

Timoria – Senza vento

Nel 1993 i Timoria lanciarono questo bel brano alternative rock con qualche richiamo al grunge degli Alice in Chains, riuscendo a ottenere grande visibilità tra gli appassionati della musica rock in Italia.

Ancora oggi, a distanza di tanti anni dalla fine dell’epoca con Renga alla voce, rimane uno dei pezzi più apprezzati della carriera della band. Di seguito il video di Senza vento:

Timoria – Piove

Altro brano carico di energia degli anni d’oro con Francesco Renga. Una cavalcata importante che esplode in un ritornello molto orecchiabile fino al finale mid tempo che ricrea un’atmosfera onirica, tipica dei primi anni dei Timoria.

Di seguito il video di Piove:

Timoria – Sole spento

Della nuova formazione, quella senza Renga alla voce, forse Sole spento è il brano più emblematico. Anche in questo caso la musica è un rock alternativo, ma con sonorità che si sono alleggerite nel corso degli anni, anche se l’atmosfera rimane cupa.

La leadership di Pedrini, accresciuta ancora di più dall’uscita di Renga, ha portato a un cambio stilistico piuttosto evidente. Ma i fan apprezzarono lo stesso. Ecco il video di Sole spento:

Timoria – Mexico (feat. Articolo 31)

Molto interessante il singolo successivo a Sole spento. Con Mexico i Timoria provarono a esplorare nuove sonorità, mescolando il proprio alternative rock al rap della formazione più importante di quegli anni, gli Articolo 31. Una soluzione che richiamava quanto accadeva in America con l’exploit del nu metal (anche se qui il pop rock rimane la base di partenza).

Il risultato di questo incontro di stili è un brano che si lascia ascoltare senza difficoltà, e che in qualche modo ha aperto le strade a quello che ormai è una consuetudine della musica mainstream italiana, con l’unione tra pop e rap. Di seguito il video di Mexico:

ultimo aggiornamento: 28-05-2019